Skip to content Skip to main navigation Skip to footer

Lago di Comabbio

Il comune affaccia sul Lago di Comabbio, un tempo collegato al Lago di Varese. Il bacino è di origine glaciale ed è ricco di piante rare, soprattutto galleggianti.
La sponda meridionale è zona di rifugio e nidificazione di molte specie di uccelli mentre nella riva orientale, si trova la Palude di Mercallo. Lungo le rive sono stati rinvenuti insediamenti palafitticoli, appartenenti all’età neolitica.
Il lago è circondato da una pista ciclopedonale, che si inoltra nella caratteristica vegetazione paludosa e tra boschi di robinie, castagni e querce. Lungo la passeggiata si incontra l’antica ghiacciaia di Comabbio, dove venivano conservati gli alimenti duranti i mesi invernali.