Skip to content Skip to main navigation Skip to footer

Sportello welfare – Direttore scientifico Nicoletta Baracchini

Questo webinar è terminato

Lo sportello welfare offre attività di consulenza e formazione personalizzata a singoli e a gruppi di operatori.

Dalla risposta ad un quesito specifico, al tutoraggio per la predisposizione di atti e regolamenti, al lavoro di gruppo per la predisposizione di progetti, fino alla formazione su specifiche materie.

Differenziandosi dalla formazione a catalogo per la personalizzazione degli interventi, richiede una preventiva richiesta e definizione del fabbisogno della persona/gruppo/ente che intende usufruirne, che consente di definire la durata ed individuare l’esperto di riferimento.

La durata dello sportello varia in relazione alla tipologia di richiesta, da 30 minuti in su.

Gli ambiti su cui è possibile richiedere l’attivazione dello sportello welfare, sono:

Tutte le attività ed iniziative legate all’emergenza covid-19 d’interesse del servizio sociale, dagli aspetti amministrativi a quelli professionali, quali ad esempio:

  • la revisione dei regolamenti in materia di accesso e compartecipazione al costo dei servizi,
  • la gestione degli interventi economici nazionali e regionali a sostegno delle famiglie a reddito interrotto (buoni spesa, contributi affitto, ecc.)
  • l’applicazione dell’art. 48 del DL cura italia agli appalti in essere, rinegoziazione e coprogettazione
  • la riorganizzazione delle attività del segretariato sociale e del servizio sociale professionale
  • la rete con il terzo settore nella gestione dell’emergenza
  • ecc.

nonché tutte le attività momentaneamente sospese quali:

  • reddito di cittadinanza: dalla sospensione della condizionalità al riavvio delle attività:
    • controlli anagrafici,
    • controlli della composizione del nucleo ai fini ISEE,
    • definizione del PIANO CONTROLLI
    • piattaforma GePI,
    • PUC: ripensamento dell’utilizzo dei PUC nella fase 2 dell’emergenza
    • Utilizzo fondi residui e rendicontazione
  • SIUSS
  • ecc.

La data in cui lo sportello sarà aperto è:
27 aprile 2020 dalle ore 15.00 alle ore 17.00

Per prenotare un appuntamento gli enti dovranno inviare una mail a upel@upel.va.it oppure telefonare al numero 0332 287064.

Per gli Enti Associati ad UPEL unica condizione richiesta per potervi accedere è quella di essere in regola con il pagamento della quota associativa. Per gli Enti non associati il costo è di € 150,00 + IVA 22%.

*REQUISITI TECNICI PER SPORTELLO IN VIDEOCONFERENZA:
Requisiti minimi per partecipare con un PC:
– Internet Explorer 9, Mozilla Firefox 34, Google Chrome 39 (con JavaScript abilitato) o le ultime versioni di ciascun browser
– Windows XP, Windows 2008 Server o versioni successive
– Connessione Internet con modem via cavo, DSL o tecnologia superiore
– CPU dual core da 2,4 GHz o superiore con 2 GB di RAM (consigliato)
– Webcam e microfono