Skip to content Skip to main navigation Skip to footer

LIVE Smart working e protezione dei dati personali

Questo webinar è terminato

Smart working e protezione dei dati personali

L’introduzione dello smart working in modalità “snella”, con deroga a molte delle prescrizioni della Legge 81/2017, non ha comunque derogato alla sicurezza delle informazioni.
L’utilizzo di postazioni remote che si connettono alla rete aziendale porta con se’ alcune criticità di carattere tecnico e di sicurezza: accessi sicuri, limitazione della banda internet, metodi di autenticazione…
E’ necessario disciplinare le modalità di lavoro agile del dipendente, tramite un’autorizzazione al trattamento dei dati istruzioni scritte in cui si va a regolamentare:

– l’utilizzo degli strumenti informatici
– le fasce orarie di reperibilità e di connessione ai sistemi
– le cautele sull’utilizzo delle credenziali
– la trasmissione di dati personali di tipo particolare
– l’eventuale presa in carico di documenti cartacei ed altri supporti.

Oltre a ciò, il dipendente non è solo un autorizzato al trattamento dei dati ma diventa anche un soggetto interessato, poiché gli strumenti informatici tracceranno anche i suoi dati di sessione, quindi si renderà necessario provvedere ad adeguata informativa.

L’intervento ha la finalità di analizzare gli aspetti organizzativi e documentali per gestire lo smart working in sicurezza, partendo dagli elementi tecnologici (spiegati a grandi linee, che potranno poi essere approfonditi nel question time) per poi toccare gli aspetti documentali e le istruzioni operative per gli smart worker (che saranno messi a disposizione dei partecipanti).

STRUTTURA
dalle ore 11.30 alle ore 12.30 Lezione
dalle ore 12.30 alle ore 13.00 Domande

PROGRAMMA
– Lo smart working e la sicurezza informatica
– I limiti tecnici dell’infrastruttura da considerare (licenze, connettività, accessi contemporanei)
– Utilizzo di dotazioni dell’ente e/o dotazioni private
– La gestione della documentazione cartacea
– Le istruzioni allo smart worker: autorizzazione al trattamento dei dati e informativa

RELATORE
Aldo Lupi

Aldo Lupi

Aldo Lupi lavora come consulente ICT per le Pubbliche Amministrazioni dal 2003.
Si occupa di sicurezza dei dati, dematerializzazione documentale, trasparenza amministrativa e transizione al digitale, prestando supporto e svolgendo attività di docente.
Opera in qualità di Responsabile Protezione Dati in diversi enti pubblici.

Per iscrizioni

La partecipazione al webinar è gratuita, previa iscrizione

Una volta effettuato l’accesso, con le proprie credenziali, all’area riservata del portale UPEL, cliccare nella fascia laterale sinistra “Iscrizione corsi”. Attendere qualche istante la visualizzazione del corso e procedere fino alla conferma di avvenuta iscrizione.

Per poter partecipare al webinar, direttamente dal vostro pc, vi sono necessari:
– connessione internet stabile
– casse o cuffiette per sentire la voce del docente

A tutti gli iscritti verrà inviata una prima e-mail contenente un link sul quale cliccare per iscriversi al webinar sulla piattaforma, inserendo nome, cognome e indirizzo e-mail.
Una volta compiuto questo passaggio, riceverete subito una seconda mail che avrà per oggetto “Conferma per WEBINAR SMART WORKING E PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI”. All’interno della mail, cliccare sul pulsante blu di collegamento “partecipa al webinar” per partecipare nel giorno e all’ora specificati.

Durante il webinar, l’interazione con il docente vi sarà consentita in forma scritta tramite chat, dove potrete porre, nel corso della lezione, domande alle quali il docente risponderà verbalmente durante lo spazio dedicato.

La segreteria UPEL è a disposizione all’indirizzo upel.lecco@upel.va.it oppure al numero di tel. 337 1649251  per ulteriori informazioni e per aspetti tecnici di collegamento per partecipare all’incontro on-line.