Skip to content Skip to main navigation Skip to footer

LIVE Applicabilità agli enti locali della disciplina sul credito d’imposta per investimenti in beni strumentali nuovi – Domenico Luddeni

Articolo 1, commi 185 e ss legge n. 160/2019

DOCENTE
Dott. Domenico Luddeni
Dottore Commercialista in Aosta – Esperto in fiscalità degli enti locali
Funzionario di ente locale – Collaboratore del sole 24 ore – Formatore.

STRUTTURA
20 novembre 2020
dalle ore 10.00 alle ore 12.00

CONSIGLIATO A
Segretari generali – Responsabili Servizi Finanziari – Funzionari fiscali, tecnici ed amministrativi

OBIETTIVI
La risposta ad interpello n. 389 del 22 settembre consente agli enti non commerciali e, nello specifico, agli enti locali che esercitano un’attività commerciale, di usufruire del credito d’imposta sull’acquisto di beni strumentali nuovi. Il credito d’imposta varia dal 6% del costo fino al 40% a seconda della tipologia di beni acquistati e può essere utilizzato in compensazione con il modello f24.
Il corso si propone di individuare modalità e termini per usufruire di questa importante risorsa finanziaria che consente all’ente di recuperare quote importanti dei costi sostenuti per acquisto di beni strumentali nuovi per le proprie attività commerciali (cucina della refezione, attrezzature sportive, pompe  acquedotto o fognature, ecc).

PROGRAMMA
La risposta n. 389/2020:
Ambito soggettivo di applicazione: analisi art. 1 comma 185 e comma 186 l. 160/2019
Ambito oggettivo di applicazione:
comma 187-188:
– Beni materiali nuovi strumentali all’esercizio d’impresa; beni immateriali di cui allegato B l. 232/2017
– Eccezioni: art 164 TUEL, beni gratuitamente devolvibili, ecc.. CREDITO IMPOSTA 6%
comma 189:
– Per  gli  investimenti  aventi  a  oggetto  beni   ricompresi nell’allegato A annesso alla legge  11  dicembre  2016,  n.  232 – cd beni INDUSTRIA 4.0; CREDITO IMPOSTA 40%
comma 190:
– Per gli investimenti aventi ad oggetto beni ricompresi nell’allegato B annesso alla legge 11 dicembre  2016,  n.  232, CREDITO IMPOSTA 15%
– Eccezioni: beni gratuitamente devolvibili, costruzioni, ecc…
– Determinazione del costo ammissibile a credito d’imposta – oneri accessori e interessi passivi
– Utilizzo in compensazione – modalità e opportunità per gli enti locali.

Per uno svolgimento più efficace dell’iniziativa è possibile anticipare le domande, scrivendo, entro il giorno precedente il webinar, a: webinar1@upel.va.it

Per iscrizioni

Accedi / registrati all'Area Riservata e iscriviti al webinar

La partecipazione è GRATUITA per tutti.

  • ENTI ASSOCIATI: in fase di iscrizione corso, procedere fino a conferma di avvenuta iscrizione
  • ENTI NON ASSOCIATI: in fase di iscrizione corso, inserire il codice webinar gratuito 3mwu3p6p
  • PRIVATI/AZIENDE/STUDI PROFESSIONALI: in fase di iscrizione corso, allegare il Voucher webinar gratuito scaricabile qui

DISDETTA
In caso di impossibilità a partecipare, si prega di inviare disdetta entro 3 giorni dall’evento all’indirizzo e-mail formazione@upel.va.it

Dott. Domenico Luddeni

Abilitato all’esercizio della professione di dottore Commercialista – Iscritto al n. 188 dell’ordine di Aosta – Funzionario part-time presso Comune di Aosta – Responsabile della gestione fiscale Iva irap e ritenute lavoro autonomo, contabilità economico patrimoniale, bilancio consolidato – Collaboratore del quotidiano Il Sole 24 ore con la redazione di articoli sulle problematiche fiscali degli enti locali dal 2011 ad oggi – Docente presso diverse scuole di formazione su tutto il territorio nazionale – Formatore e consulente presso diversi enti locali su tutto il territorio nazionale.

COME PARTECIPARE AI WEBINAR
Per partecipare ai webinar UPEL è necessaria la registrazione al portale e l’iscrizione al webinar, nelle modalità sopra indicate.
Effettuata l’iscrizione al webinar, potrete collegarvi all’evento formativo direttamente dal vostro profilo, accedendo a Corsi Personali. Lì troverete i webinar ai quali siete iscritti: cliccate, il giorno e all’ora precisati, sul pulsante Collegati al webinar.
In alternativa, potrete partecipare al webinar cliccando sul collegamento contenuto all’interno della e-mail che riceverete dopo l’iscrizione al webinar, e che riporta ulteriori utili informazioni di accessibilità all’evento online.
Nota: il collegamento al webinar è unico, ad uso esclusivo e personale; non va condiviso con altri utenti.
UPEL si riserva di verificare eventuali trasgressioni.

REQUISITI TECNICI PER WEBINAR
Requisiti minimi per partecipare con un PC:
– connessione internet stabile
– casse o cuffiette collegate al PC per l’ascolto

Durante il webinar, l’interazione con il docente sarà consentita in forma scritta tramite chat, dove poter porre, nel corso della lezione, domande alle quali il docente risponderà durante lo spazio dedicato.

E’ possibile partecipare anche con smartphone/tablet
scaricando l’app GoToWebinar disponibile per dispositivi Android e iOS 

*con smarthpone/tablet non è possibile rivolgere domande tramite chat

La segreteria UPEL è a disposizione per ulteriori informazioni e supporto al n. 0332 287064 – email upel@upel.va.it e formazione@upel.va.it