Skip to content Skip to main navigation Skip to footer

LIVE 6 MAGGIO I controlli di competenza comunale nell’attuazione del reddito di cittadinanza. Controlli di residenza, soggiorno e del nucleo ai fini ISEE

Questo webinar è terminato

Le iscrizioni sono chiuse.

Per informazioni contattare la segreteria Upel ai numeri 337 164 9251 – 340 269 1149 o all’indirizzo mail webinar1@upel.va.it


La partecipazione è gratuita previa registrazione al portale UPEL e iscrizione al webinar.
Documentazione e attestato di partecipazione saranno pubblicati, dopo la conclusione del corso, nell’Area Riservata del portale UPEL.

RELATORE
Dott.ssa Nicoletta Baracchini

STRUTTURA
dalle ore 9.30 alle ore 12.30

L’accesso al reddito di cittadinanza è condizionato alla presenza della residenza continuativa in Italia negli ultimi due anni e complessiva anche se non continuativa di almeno dieci anni.
Alla verifica di questo requisito è chiamato il comune, secondo le modalità indicate nell’accordo in conferenza unificata del 4 luglio 2019. Nelle more della messa a regime delle funzionalità della piattaforma GePI, ai sensi della circolare ministeriale del 25 ottobre 2019, è in capo al comune di ultima residenza l’intera verifica dei requisiti, anche nei confronti dei comuni di precedente residenza.
L’accesso è altresì condizionato dalla presenza di un ISEE valido, i cui contenuti sono in gran parte verificati in automatico dall’INPS per il tramite del collegamento con la banca dati dell’Agenzia delle Entrate.
La verifica della composizione del nucleo familiare dichiarato, però, compete al comune di residenza, mediante la connessione di informazioni presenti negli archivi dell’ufficio anagrafe e dei servizi sociali.
L’accordo in conferenza unificata del 4 luglio scorso prevede la definizione di un piano controlli, da predisporsi entro il 4 ottobre 2019.

Il webinar intende contestualizzare l’ambito delle competenze e delle responsabilità degli uffici anagrafi e dei servizi sociali nell’espletamento delle attività di controllo dei requisiti di accesso alla misura, in particolare quella legata al controllo della veridicità del nucleo dichiarato ai fini ISEE, da definirsi in apposito piano controlli.

PROGRAMMA
I requisiti di accesso al reddito di cittadinanza
Il requisito della residenza biennale e decennale
I requisiti di soggiorno
L’accordo in conferenza unificata del 4 luglio 2019
I controlli di residenza
I controlli di cittadinanza e soggiorno
Il sistema dei controlli transitorio alla luce della circolare ministeriale del 25 ottobre 2019
Le competenze e le responsabilità dell’ufficio anagrafe
Le competenze e le responsabilità del servizio sociale
La verifica della composizione del nucleo dichiarato ai fini ISEE
La definizione del piano controlli ai sensi dell’art. 4 dell’accordo in CU del 4.7.2019

Il mantenimento dei requisiti durante tutta la durata del beneficio: strategie per il presidio delle variazioni
Le responsabilità del cittadino in caso di mendacità e omissioni
Il ruolo del comune nei confronti di INPS e autorità giudiziaria

Nicoletta Baracchini

Attualmente:

  • Direttore Generale della Fondazione Territori Sociali Alta Valdelsa (SI)
  • consulente ANCI Emila Romagna, commissione welfare Anci nazionale, tecnico esperto nel comitato consultivo ministeriale in materia di ISEE,
  • Direttore scientifico UPEL Welfare
  • Consulente di ACB (associazione comuni bresciani) in materia di reddito di cittadinanza

formatore per ambiti sociali e comuni in materia di programmazione, regolamentazione e valutazione di servizi sociali e socio-sanitari

già, tra le altre:

  • direttore generale IPAB Opera Pia di Tossignano (BO)
  • ufficio legislativo Regione Emilia Romagna, esperto in qualità del processo legislativo, valutazione d’impatto, clausole valutative

Per iscrizioni

La partecipazione al webinar è gratuita, previa iscrizione

Gli utenti che non sono registrati al portale Upel (quindi non in possesso di credenziali di accesso) devono per prima cosa Registrarsi all’Area Riservata di Upel.
Una volta effettuato l’accesso all’area riservata, cliccare nella fascia laterale sinistra “Iscrizione corsi”. Attendere qualche istante la visualizzazione del corso e procedere fino alla conferma di avvenuta iscrizione.

A tutti gli iscritti verrà inviata una e-mail contenente il collegamento per partecipare al webinar nel giorno e all’ora specificati.

Per poter partecipare al webinar, direttamente dal vostro pc, vi sono necessari:

– connessione internet stabile
– casse o cuffiette per sentire la voce del docente

Durante il webinar, l’interazione con il docente vi sarà consentita in forma scritta tramite chat, dove potrete porre, nel corso della lezione, domande alle quali il docente risponderà verbalmente durante lo spazio dedicato.

La segreteria UPEL è a disposizione all’indirizzo upel.lecco@upel.va.it oppure al numero di tel. 337 1649251  per ulteriori informazioni e per aspetti tecnici di collegamento per partecipare all’incontro on-line.