Skip to content Skip to main navigation Skip to footer

Gas Radon: aggiornamento attuativo Regione Lombardia – Erica Dalsass

DOCENTE
Erica Dalsass
Esperta in interventi di risanamento radon – tecnico ambientale in biosicurezza sanificazione – coordinatore della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione – RSPP. Diplomata geometra sperimentale dell’ordine tecnico, ha lavorato per anni nella Pubblica Amministrazione ricoprendo il ruolo di Tecnico Istruttore e Direttore dei lavori.

OBIETTIVI
Il corso si prefigge l’obiettivo di informare i partecipanti sulla recente normativa radon emessa da Regione Lombardia ampliando i contenuti del D.Lgs. n. 101 del 31 luglio 2020 e di quanto tale norma interessi lo Sportello unico per l’edilizia durante le fasi istruttorie.
Trasmettere gli strumenti per operare una corretta istruttoria allo Sportello unico per l’edilizia su interventi promossi dai privati, prendendo in esame la Legge regionale 3 marzo 2022 – n. 3 che ha apportato modifiche al Titolo VI della L.R. 30 dicembre 2009, n. 33 (Testo unico delle leggi regionali in materia di sanità) e alla L.R. 10 marzo 2017, n. 7 (Recupero dei vani e locali seminterrati esistenti), in attuazione del d.lgs. 31 luglio 2020, n. 101.
Per poter approfondire la L.R. n. 3/2022 è fondamentale conoscere la normativa vigente in materia (D.Lgs. 101/2020), le problematiche connesse alla sua applicazione e avere un quadro generale sull’impatto connesso all’esposizione al radon nelle abitazioni e nei luoghi di lavoro degli occupanti. Materie già affrontate nei precedenti moduli.
Si ricorda come la presenza di gas radioattivi identifichi un immobile insalubre e come un edificio è da considerarsi uno strumento per la vita e il lavoro delle persone e pertanto le patologie legate all’immobile (es. esposizione alla radioattività) sono un danno patrimoniale e un danno alla persona.

PROGRAMMA
Integrazione della tematica radon all’interno dei regolamenti edilizi
• Elenco delle tipologie di intervento che deve essere sottoposta a progetto al fine di prevenire l’ingresso del gas radon negli edifici
• Modifica della L.R. 7/2017 recupero piani seminterrati, in merito alla realizzazione di tecniche costruttive finalizzate alla mitigazione dell’ingresso del gas radon negli edifici
• Modifica della L.R. 18/2019 recupero piano terra, in merito alla realizzazione di tecniche costruttive finalizzate alla mitigazione dell’ingresso del gas radon negli edifici
• Mutamenti di destinazione d’uso, casistiche in cui scatta l’obbligo di effettuare misurazioni della concentrazione media di attività del gas radon

Iscrizioni

Accedi / registrati all'Area Riservata e iscriviti al webinar dalla voce di menu "Iscrizione Corsi"

Come partecipare - Info utili

Per partecipare è necessaria la registrazione al portale e l’iscrizione al webinar, nelle modalità sopra indicate.
Effettuata l’iscrizione al webinar, potrete collegarvi all’evento formativo direttamente dal vostro profilo, accedendo a Corsi Personali. Lì troverete i webinar ai quali siete iscritti: cliccate, il giorno e all’ora precisati, sul pulsante Collegati al webinar.
In alternativa, potrete partecipare al webinar cliccando sul collegamento contenuto all’interno della e-mail che riceverete dopo l’iscrizione al webinar, e che riporta ulteriori utili informazioni di accessibilità all’evento online.

  • Il webinar si svolgerà tramite la piattaforma GoToWebinar
  • È possibile anticipare le domande, scrivendo, entro il giorno precedente il webinar, a webinar1@upel.va.it
  • Durante il webinar, l’interazione sarà consentita tramite chat
  • Attestato di frequenza, documentazione e registrazione della lezione (ove consentito) saranno disponibili, successivamente al webinar, nell’area riservata del portale alla voce Corsi Personali.

Requisiti tecnici minimi
 connessione internet stabile
 casse o cuffiette collegate al PC per l’ascolto.
Se si utilizza un sistema operativo per Macintosh, può rendersi necessario il download dell’app GoToWebinar dal Mac App Store. È possibile partecipare anche con smartphone/tablet scaricando l’app GoToWebinar disponibile per dispositivi Android e iOS.

QUOTE D’ISCRIZIONE
• Enti Associati: la partecipazione è GRATUITA.
• Enti non Associati: la quota di partecipazione al corso0 è di € 25,00 a persona (per gli importi superiori a €. 75,00 verrà addebitata la marca da bollo di €. 2,00).
• Privati/Aziende/Studi professionali: la quota di partecipazione al corso è di € 30,50 a persona (€ 25,00 + IVA 22%) – obbligo di pagamento anticipato. In fase di iscrizione corso, allegare la ricevuta di pagamento.

Il versamento della quota potrà essere effettuato sul c/c bancario UPEL presso BPER BANCA – Via Vittorio Veneto 2 – Varese (CODICE IBAN: IT78G0538710804000042439240) oppure sul c/c postale n. 19166214 (CODICE IBAN: IT63 U076 0110 8000 0001 9166 214), entrambi intestati a Upel – Via Como n. 40 – 21100 Varese.

Si prega di trasmettere la determinazione di assunzione di impegno di spesa, se prevista, prima della data di inizio del corso.
In caso di impossibilità a partecipare, si prega di inviare disdetta entro e non oltre 3 giorni dall’evento all’indirizzo formazione@upel.va.it
Si avvisa che la mancata comunicazione, entro il predetto termine, comporterà l’addebito di una penale pari al 50% della quota dovuta.

Si precisa che la partecipazione di un dipendente di una stazione appaltante ad un seminario o ad un convegno non integra la fattispecie di appalto di servizi di formazione (paragrafo 3.9 Determinazione AVCP, ora ANAC, n. 4/2011). Non è quindi necessario richiedere il CIG.

La segreteria UPEL è a disposizione per ulteriori informazioni e supporto al n. 0332 287064 – email upel@upel.va.it e formazione@upel.va.it