FAD SINCRONA (IN DIRETTA)

La legge 241/1990 e la sua applicazione concreta. Le norme sul procedimento e la struttura del provvedimento - le responsabilità delle amministrazioni e dei funzionari | laboratorio

con: EMANUELE BOSCOLO
CORSO A PAGAMENTO
Iscrizioni a numero chiuso

STRUTTURA CORSO

1 lezione per un totale di 3 ore
27 Febbraio 2024 - dalle ore 09:30 alle 12:30

Modalità di svolgimento

Laboratorio online. È necessario disporre di webcam e microfono.

Programma

  • I principi sul giusto procedimento tra diritto nazionale ed europeo: ricadute applicative
  • Proporzionalità e tutela dell’affidamento, economicità, efficacia, trasparenza e pubblicità, collaborazione e buona fede: esempi e casistica
  • La centralità del procedimento: a. funzione conoscitiva e vincoli di razionalità sulla decisione; b. l’apertura partecipativa tra garanzia e informazione
  • La struttura del procedimento, i compiti e doveri del responsabile
  • Il dovere di soccorso e la formulazione del ‘progetto di decisione’: la funzione di ‘regia’ dell’istruttoria e il vincolo sulla decisione
  • Le conferenze dei servizi: decisoria, istruttoria, preliminare: strategie di partecipazione
  • La gestione della conferenza dei servizi e la partecipazione dell’amministrazione coinvolta: ordinaria, semplificata
  • I pareri e le valutazioni tecniche (silenzio assenso endoprocedimentale)
  • La fase predecisionale: l’art. 10-bis e l’esplicitazione dei motivi ostativi: la verifica di tenuta delle ragioni ostative
  • Il dovere di conclusione del procedimento: sostituzione interna, sanzioni e responsabilità
  • Gli accordi pubblico-privato e il paradigma dell’art. 11: negoziazione, contenuti, limiti, le convenzioni tipizzate: esempi, tecniche, modelli e responsabilità
  • La SCIA (la CILA e le comunicazioni): potere di controllo e diritto soggettivo a regime amministrativo e gli altri modelli comunicativi: la struttura del potere di controllo, termini, contenuti
  • Il provvedimento: tipicità e nominatività, motivazione, imperatività, esecutività, esecutorietà: esempi e tecniche di redazione
    • La struttura del provvedimento
    • La motivazione
    • La parte dispositiva
    • I tipi provvedimentali: autorizzazioni, concessioni, ordinanze
    • L’autotutela, riesame e revisione: annullamento (presupposti e limiti), convalida, revoca (presupposti e indennizzo): motivazione e effetti
  • La responsabilità dell’amministrazione e degli agenti amministrativi: ritardi, provvedimenti illegittimi, operazioni materiali, cause di giustificazione
  • Il diritto amministrativo degli enti locali: la specialità partecipativa
  • Esempi di redazione di atti amministrativi e di schemi procedurali
  • La lingua dell’amministrazione
  • Discussione di casi ed esperienze dei partecipanti

Attestato e documentazione

Accedendo all’area riservata dopo la conclusione del corso, i partecipanti potranno scaricare l’attestato di partecipazione e la documentazione.

Quote

  • Enti associati: € 50,00 a persona* (esente IVA)
  • Enti non associati: € 100,00 a persona* (esente IVA)
  • Privati, aziende, studi professionali: € 122,00 a persona (€ 100,00 + IVA 22%)

* per gli importi superiori a €. 75,00 verrà addebitata la marca da bollo di €. 2,00. Si prega di comunicare i riferimenti della determina di impegno di spesa prima della data di inizio del corso a upel@upel.va.it

Modalità pagamento

  • Enti: a ricezione della fattura che verrà emessa al termine del corso.
  • Privati, aziende, studi professionali: richiesto pagamento anticipato. In fase di iscrizione corso, allegare la ricevuta di pagamento.

Il versamento della quota potrà essere effettuato sul c/c bancario UPEL presso BPER BANCA – Via Vittorio Veneto 2 – Varese (CODICE IBAN: IT78G0538710804000042439240) oppure sul c/c postale n. 19166214 (CODICE IBAN: IT63 U076 0110 8000 0001 9166 214), entrambi intestati a Upel – Via Como n. 40 – 21100 Varese.

Vai alla pagina Durc e tracciabilità


Docente: EMANUELE BOSCOLO
  • Professore ordinario di diritto amministrativo Università degli Studi dell’Insubria – Dipartimento di Diritto, Economia e Culture

  • Autore di monografie e di contributi scientifici in tema di governo del territorio, diritto amministrativo e dei servizi pubblici

  • Avvocato amministrativista e co-estensore di piani urbanistici e territoriali

  • Presidente dell’Associazione Italiana di Diritto Urbanistico (AIDU)

ISCRIZIONI A NUMERO CHIUSO

In caso di impossibilità a partecipare inviare disdetta entro 3 giorni dall’evento a formazione@upel.va.it.
La mancata comunicazione comporterà l’addebito di una penale pari al 50% della quota di partecipazione, se dovuta.