Skip to content Skip to main navigation Skip to footer

Villa Balestrini, Museo Etnografico e Parco Comunale

Nel centro di Villa Guardia si trova la Villa Comunale. Edificata sul finire dell’Ottocento, la dimora è anche nota come Villa Balestrini.

Nel 1939 l’industriale Giovanni Balestrini acquistò la proprietà, rinnovandone gli esterni e l’arredo. Al complesso si unirono poi due residenze confinanti, Villa Dondena e Villa Stucchi. Il complesso, circa cinque ettari di terreno, fu venduto nel 1975 all’amministrazione comunale.

Attorno alla Villa Comunale si sviluppa un ricco e variegato parco, con specie rare e pregiate. Il contesto è molto suggestivo e, grazie alla distribuzione su più livelli, offre numerosi scorsi prospettici. Nel giardino si conservano anche una torretta belvedere, manufatti rocciosi, una serra Liberty e varie aree attrezzate per le attività sportive.

Nel vecchio rustico a uso del giardiniere della casa padronale trova oggi sede la Biblioteca Comunale, mentre la Villa ospita il Museo Etnografico. Il polo accoglie oggetti d’uso quotidiano, strumenti di lavoro ed arredi d’epoca, esposti attraverso la ricostruzione di alcuni ambienti interni.

©Riproduzione riservata