Skip to content Skip to main navigation Skip to footer

Percorso pluritematico del “Coren delle fate”

A Sonico, immerso nel Parco Adamello, si trova un percorso alla scoperta dell’arte rupestre. I nomi delle rocce – Coren delle fate, Dos delle strie, Al del Roc – trasmettono tutto lo stupore di chi le ha trovate e rinominate. I graffiti sono di epoca tardo neolitica, con esempi dell’età del Rame e dell’epoca cristiana. Su rocce dure, come quelle di Sellero, sono state incise figure idoliformi, dischi solari, simboli medievali e cristiani.
Tra queste Emmanuel Anati individuò “L’idolo di Sonico” una figura geometrica formata da due dischi solari, che ricorda un bambino in fasce. Altre incisioni sono di tipo topografico.