Skip to content Skip to main navigation Skip to footer

Chiesa di Santo Stefano | Leggiuno

Fondata tra il IX – XI secolo, la chiesa di Santo Stefano è stata ricostruita nel Seicento per volere del Cardinale Federico Borromeo. Ulteriori modifiche si ebbero tra il 1869 e il 1875, con l’aggiunta di una campata e il rifacimento della campata.

Introdotta da un’ampia piazza, la chiesa si compone oggi di ampia aula unica, con cappelle laterali e presbiterio rettilineo. Imponente e maestosa la facciata, con profilo a capanna e impostazione classica. La superficie è scandita da lesene ioniche, che sorreggono l’alto cornicione. Nella sezione superiore una vetrata policroma in lunetta, sormontata dal timpano triangolare con croce in ferro. Sul fianco sinistro si trova il campanile, intonacato ma risalente al XI secolo. Si riconoscono feritoie d’epoca romanica mentre il lanternino ottagonale è successivo.

Le decorazioni interne comprendono la raffigurazione di episodi biblici e di vari santi, quali Santo Stefano, Santa Caterina, i Santi Primo e Feliciano. Sulla volta a botte sono invece affrescati animali apocalittici e il monogramma di Cristo. La chiesa conserva inoltre una pala seicentesca con pregevole ancona lignea ed antichi affreschi del tardo Seicento – inizio Settecento, collocati nella “vecchia” sacrestia.