Skip to content Skip to main navigation Skip to footer

Chiesa di San Giovanni Battista | Orago

Preesistente al XIV secolo, la chiesa di San Giovanni Battista risale al Settecento. Tra il 1979 e il 1981 l’edificio è stato oggetto di modiche e restauri, tra cui l’ampliamento con l’aggiunta del transetto.

La chiesa si presenta oggi con pianta a croce latina, navata unica ed abside semicircolare. Dal lato sud si innalza il campanile, con cornicioni mistilinei e cuspide ogivale in metallo sulla sommità. Scenografica la facciata, con profilo a capanna ed elementi neoclassici. La superficie è scandita da due lesene con capitelli corinzi, che sostengono il timpano triangolare e il breve marcapiano. Il portale d’ingresso architravato è sormontato da una vetrata artistica in lunetta, da un Agnus Dei in pietra e da un tondo in bassorilievo con il busto di San Giovanni Battista. Coronano infine la facciata due statue di angeli che suonano la tromba, collocate agli estremi laterali del timpano.

Gli interni si caratterizzano per la luminosità, data dalle vetrate artistiche sui fianchi e dalle pareti completamente bianche, ivi compreso il soffitto piano a riquadri. Nel presbiterio sono collocati l’altare maggiore ligneo e l’ambone, decorati con bassorilievi raffiguranti l’Ultima Cena, il Cristo Risorto, il Sacrificio di Isacco e la lavanda dei piedi.