Skip to content Skip to main navigation Skip to footer

Chiesa della Madonna della Neve | Monate

La chiesa della Madonna della Neve è stata edificata nel tardo Trecento, per volontà dell’arcivescovo di Bergamo Bianchino Besozzi. Dal punto di vista storico e architettonico, è l’edificio più importante del territorio. All’interno della chiesa ebbe sede una Collegiata, di cui rimangono le decorazioni scultoree e uno slanciato arco ogivale in cotto. Parte degli antichi alloggi dei canonici sono diventati col tempo case coloniche.

Si presenta in stile romanico, con pianta rettangolare, aula unica e presbiterio quadrangolare. Il campanile è barocco e sostituisce il precedente, demolito alla fine del Settecento per motivi strutturali. La facciata ha profilo a capanna ed è delimitata da paraste angolari in pietra di Angera. Elegante il portale architravato, inserito in un arco a tutto sesto strombato con bassorilievo in lunetta. Coronano la facciata un oculo circolare, un’apertura a croce latina e la decorazione ad archetti pensili in cotto nel sottogronda.

L’aula interna è coperta da soffitto piano cassettonato e conserva tracce di antichi affreschi, in cui si riconoscono una Madonna in trono con Bambino affiancata da santi, una Crocifissione, scene del Nuovo Testamento e San Martino, antico patrono del paese.

©Riproduzione riservata