Skip to content Skip to main navigation Skip to footer

Chiesa dei Santi Pietro e Paolo

La chiesa dei Santi Pietro e Paolo è stata costruita tra il 1945 e il 1955. Sostituì una più antica struttura religiosa, preesistente sin dal XIII secolo e più volte ampliata nel corso dei secoli.
L’attuale edificio ha pianta a croce latina, con tre navate, cappelle laterali, presbiterio rialzato e abside semicircolare. Tra le coperture interne si alternano solaio piano, volte a crociera sulle navate e cupola all’intersezione col transetto.

La facciata a capanna è in stile moderno, con un porticato ad arco che protegge gli ingressi. La sezione superiore, a vela, presenta tre serie di monofore in arco ed altre aperture lungo il sottogronda.
Dal fianco sinistro si erge il battistero ottagonale mentre a destra si conserva il settecentesco campanile.

Ricchissimo l’apparato decorativo, con affreschi realizzati negli anni Ottanta e opere antiche. Ricordiamo la Parusia del Cristo morto nell’abside, i Misteri della vita di Cristo nella cupola e scene delle vite dei Santi Pietro e Paolo sulle pareti delle navate.
Si conservano inoltre opere dell’antica chiesa e di altri edifici di culto del territorio, quali l’altare maggiore in marmi policromi e le tele Madonna del latte con i Santi Sebastiano e Giacomo di scuola di Luino, Madonna in Gloria del Legnanino, la Predicazione di San Pietro di Luigi Conconi, una Deposizione di Luigi Morgari, una Crocifissione e una Madonna delle rose di autori ignoti.