Skip to content Skip to main navigation Skip to footer

Chiesa di San Luigi e Beata Giuliana

Sita nel quartiere di Beata Giuliana fu costruita negli anni Cinquanta dello scorso secolo, quando il rione era ancora prevalentemente agricolo.
La chiesa di San Luigi e Beata Giuliana ha un impianto rettangolare e un aspetto imponente e massiccio. Costruita in calcestruzzo, è rivestita con mattoni rossi a vista. Anche il campanile, di forma ottagonale, ha muri a vista. La facciata è a capanna, con un portale d’ingresso centrale in calcestruzzo. Sui lati sono poste due grandi rappresentazioni di san Luigi e della beata Giuliana. Conclude la facciata un timpano triangolare vetrato, che corre anche lungo i lati, illuminando la chiesa all’interno.
La navata, molto ampia e luminosa, è coperta da un soffitto a falde in calcestruzzo e legno. Alle spalle dell’altare, l’abside semicircolare è decorata con un immenso affresco raffigurante un crocifisso, realizzato da Torildo Conconi. Tra le opere conservate, una tela della beata Giuliana del Seicento, una campana e un crocifisso provenienti dalla chiesina abbandonata della Cascina dei Poveri.