Skip to content Skip to main navigation Skip to footer

Chiesa di Cristo Re | San Fermo

La nuova chiesa parrocchiale del quartiere di San Fermo è stata costruita tra il 1932 – 34. Si presenta con una pianta ad aula unica, con cappelle laterali rettangolari e voltate a botte e abside semicircolare.
Dall’angolo sud si innalza il campanile, con il corpo in mattoni rossi e lesene angolari in pietra grigia.
La chiesa di Cristo Re è in stile neoromanico ed è realizzata in laterizi e pietre tagliate. Nella sezione inferiore della facciata a capanna si trova un pronao aperto, retto da pilastri ed archi a tutto sesto. Al di sotto si aprono tre ingressi architravati, con un agnello pasquale dipinto nella lunetta sopra il portale principale. Nella sezione superiore si apre un oculo esagonale con vetrata policroma e, nel frontone, una piccola croce. Altri oculi esagonali si aprono lungo i fianchi, rendendo molto luminosi gli interni.

Di grande impatto è il presbiterio, in cui si trova una grande ciborio in marmo rosso di Verona con un altare in pietra nera e decorato con i nomi degli evangelisti. Sulle pareti sono affrescati evangelisti, profeti, l’Annunciazione, la Natività e, nel catino absidale, un Cristo in mandorla.
Il soffitto è a cassettoni ed enfatizzato con cornici blu e rosse. Le cappelle laterali accolgono una pala con episodi della vita di San Giuseppe, affreschi delle città di Roma e Gerusalemme, di Santa Rita e Santa Caterina e una scena del battesimo nel fiume Giordano.

©Riproduzione riservata