Skip to content Skip to main navigation Skip to footer

Chiesa di Santo Stefano | Bizzozero

Fuori dall’abitato di Bizzozero si conserva la chiesa di Santo Stefano, costruita nel XI secolo. L’edificio ha però origini ben più antiche: sono state infatti scoperte tombe romane e fondamenta risalenti al VII – VIII secolo. Importante testimonianza storica e romanica, la cappella è stata dichiarata monumento nazionale.

L’oratorio si presenta oggi con una pianta rettangolare ed abside semicircolare. Dal lato sinistro si innalza il piccolo campanile, datato al IX secolo e quindi parte della costruzione precedente. La facciata a capanna conserva una sezione in muratura a vista ma è in gran parte coperta dal grande porticato.

Gli interni, con i muri in pietra a spina di pesce e le capriate lignee a vista, conservano preziosi ed antichi affreschi. Al centro dell’aula è collocato un ciborio dedicato alla Vergine Maria, con una rappresentazione della Madonna del Latte di Galdino da Varese, datato al 1498. Magnifici anche gli affreschi della navata e dell’abside, che risalgono ad epoche diverse. Si riconoscono i Santi Padri della Chiesa, le Sibille, i Profeti, Santo Stefano, Cristo in Gloria e alcune Madonne in Trono.
Ulteriori tracce delle chiese preesistenti e delle antiche sepolture sono presenti nella pavimentazione.

©Riproduzione riservata