Skip to content Skip to main navigation Skip to footer

Castello Visconti Dal Pozzo

Il castello Visconti Dal Pozzo si trova sulla collina che dominava il paese, un tempo isolata rispetto all’abitato. Costruito verso la fine del Duecento per volere dell’arcivescovo di Milano Ottone Visconti, fu baluardo nel contado del Seprio nella lotta contro i Torriani.

Nel XV secolo il castello passò a Pietro Visconti, da cui discenderà il ramo dei Visconti di Cassano Magnago, mentre nel XVII secolo divenne proprietà dei Marchesi Dal Pozzo. Nell’Ottocento subì profonde modifiche, che trasformarono il castello in palazzo signorile con un grande parco.

Della costruzione medievale rimane solo l’ingresso settentrionale, composto da una torre con loggetta superiore e una piccola torre quadrata in mattoni con motivi decorativi.

Era presente un’effigie marmorea dei Visconti, probabilmente scomparsa durante le restaurazioni, e una torre “del Biscione”, simbolo della casata, che affiancava l’edificio principale.