Skip to content Skip to main navigation Skip to footer

Campanile di San Maurizio

Monumento Nazionale

A poca distanza da Villa Oliva si erge il campanile di San Maurizio, vero simbolo del comune, e unico superstite di una chiesa abbattuta ad inizio Novecento. Secondo alcune ricerche la torre risale all’epoca tardo romana, ed era usata come osservatorio militare, forse già dai Celti.

La chiesa fu costruita nel XII secolo circa e probabilmente in quel periodo la torre fu convertita in campanile. Nel corso del Settecento la chiesetta fu usata come lazzaretto e alloggio per i soldati. Tra Ottocento e Novecento la proprietà fu a lungo dibattuta tra la municipalità, sino al 1934 quando, ormai sconsacrata, fu abbattuta. Il campanile fu mantenuto per gli usi civili delle campane ed è oggi Torre Civica.