Skip to content Skip to main navigation Skip to footer

Speciale Coronavirus materiali per gli enti locali

Raccolta ricognitiva sull'emergenza Coronavirus COVID-19

Aggiornamento continuo

Aggiornamento del 9 aprile

Codici ateco ammessi – non ammessi Aggiornamento ordinanze regionali 521 e 522a cura di Annalisa Di Piazza, Segretario Comunale di Brembate e Capriate San Gervasio (Provincia di Bergamo)

Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, DECRETO-LEGGE 8 aprile 2020, n. 23 Misure urgenti in materia di accesso al credito e di adempimenti fiscali per le imprese, di poteri speciali nei settori strategici, nonché interventi in materia di salute e lavoro, di proroga di termini amministrativi e processuali

Aggiornamento del 24 marzo

Ministero dell’interno, Circolare sul DPCM 22 marzo 2020

Ministero dell’internoCoronavirus, nuovo Decreto per regolare le attività produttive

Ministero del lavoro e delle Politiche SocialiCoronavirus, nuovo Decreto per regolare le attività produttive

UPICoronavirus, UPI “Coinvolgere Province e Comuni nelle decisioni sulle attività economiche essenziali”

Ministero dell’internoAggiornato il modello per le autodichiarazioni
nuovo modello autodichiarazione 23 marzo 2020

AnceCome e dove si applica il nuovo Dpcm ai cantieri

CNFScheda di lettura del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 22 marzo 2020

Anci PiemonteCovid-19: la ‘griglia’ per segnalare i servizi essenziali e indifferibili

Emergenza CoronavirusPermessi retribuiti per i Sindaci

Anci Campania, Stop a slot machines e scommesse: stretta di Dogane e Monopoli

Agenzia delle EntrateCircolare n. 6/E del 23 arzo 2020 Sospensione dei termini e accertamento con adesione – Articoli 67 e 83 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18 (cd. decreto “Cura Italia”) – Primi chiarimenti – Fisco OggiSospensione dei termini: estensione anche all’accertamento con adesione

InpsEmergenza Covid Decreto Cura Italia, Congedi parentali, permessi legge 104, bonus baby-sitting per emergenza COVID-19

CmgoceanoLe indicazioni della Funzione pubblica sull’emergenza coronavirus

Anci FVG, Smartworking e Gestione Strumenti alternativi

compa.fvgLavoro Agile in emergenza

Fondazione commercialisti, Le novità del decreto sull’emergenza da COVID-19 (D.L. n. 18/2020 c.d. “Cura Italia”)

CmgoceanoIl decreto Cura Italia

UNCEM, Videoconferenze di consigli e giunta. Decreto e regolamento tipo per comuni ed enti territoriali

Aggiornamento del 23 marzo

Prefettura – Ufficio territoriale del Governo di Milano, nota del 23 marzo 2020 “Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 22 marzo 2020. Limitazione degli spostamenti personali

Presidente della Regione Lombardia, Ordinanza n. 517 del 23 marzo 2020, modifica dell’ordinanza n. 515 del 22/03/2020

Decreto del Presidente del Consiglio Dei Ministri 22 marzo 2020 Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale. (20A01807)

GovernoCoronavirus, firmato il Dpcm 22 marzo 2020

Ministero della Salute Ordinanza 22 marzo 2020 Ulteriori misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale

Ministero dell’internoDa oggi il divieto per le persone fisiche di spostamenti tra comuni

Ministero dell’internoNota n.15350/117(2) del Gabinetto del Ministro dell’Interno sulle iniziative riguardanti il settore della logistica e supporto del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco del 21 Marzo 2020

CalabriaSantelli firma ordinanza che chiude la Calabria

Anci LombardiaOrdinanza 515 di Regione Lombardia: sospensione attività in presenza della PA

Anci PiemonteCoronavirus: nuove restrizioni in un’ordinanza regionale

Comunità di pratica, Bozza di circolareOggetto: COVID – 19. Misure organizzative a tutela del personale dipendente (a cura di Carmelo Impusino)

Aggiornamento del 22 marzo

Presidente della Regione Lombardia, Ordinanza n. 515 del 22 marzo 2020, Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da CODIV-19. Ordinanza ai sensi dell’art. 32, comma 3, della Legge 23 dicembre 1978, n. 833 in materia di igiene e sanità pubblica: sospensione attività in presenza delle amministrazioni pubbliche e dei soggetti privati preposti all’esercizio di attività amministrative nonchè modifiche dell’ordinanza n. 514 del 21/03/2020

Ministero dell’Interno, Circolare DPCM 22 marzo 2020 Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale

Presidente del Consiglio dei Ministri, DPCM 22 marzo 2020 Misure urgenti di contenimento del contagio sull’intero territorio nazionale

Ministero della Salute e ministero dell’Interno, Ordinanza 22 marzo 2020, Ulteriori misure di contenimento del contagio dull’intero territorio nazionale

Presidente della Regione Lombardia, Ordinanza n. 514 del 21 marzo 2020, Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da CODIV-19. Ordinanza ai sensi dell’art. 32, comma 3, della Legge 23 dicembre 1978, n. 833 in materia di igiene e sanità pubblica: limitazione degli spostamenti su tutto il territorio regionale

Governo, Dichiarazioni del Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, sulle nuove misure per il contenimento dell’epidemia

Il Sole 24 oreConte: «Chiuse tutte le attività non strategiche, aperti i servizi essenziali e i supermercati»

LombardiaCoronavirus – Ultimi provvedimenti

PiemonteOrdinanza n. 34 del 21 marzo, Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19. Ordinanza ai sensi dell’art. 32, comma 3, della legge 23 dicembre 1978, n. 833 in materia di igiene e sanità pubblica.

Veneto, Ordinanza n. 33 del 20 marzo 2020 Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da virus COVID-19. Disposizioni per il contrasto dell’assembramento di persone.

Servizio Studi di Camera e SenatoDossier – n. 232/Vol. I Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19 Volume I Articoli da 1 a 48 Edizione provvisoria

Servizio Studi di Camera e Senato,  Dossier – n. 232/Vol. II Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19 D.L. 18/2020 – A.S. 1766 Volume II Articoli da 49 a 127 Edizione provvisoria

Ministero della Salute Ordinanza 20 marzo 2020 Ulteriori misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale. (20A01797) (GU Serie Generale n.73 del 20-03-2020)

Ministero dell’interno, Circolare del 18 marzo 2020. Decreto legge 17 marzo 2020, n.18, recante “ Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19 – Si segnala all’interno della circolare il seguente passaggio: “All’interno del Titolo V, l’art. 73, comma 1, perseguendo finalità di semplificazione del funzionamento degli organi collegiali, è volto a consentire, fino alla cessazione dello stato di emergenza in atto, che i consigli comunali, delle province e delle città metropolitane, nonché le giunte comunali possano riunirsi in videoconferenza, ancorché quest’ultima modalità non risulti specificamente disciplinata negli statuti e/o nei relativi regolamenti interni sul funzionamento dei predetti organi. La modalità «da remoto» di convocazione e di svolgimento delle sedute dovrà, tuttavia, garantire il rispetto di alcuni criteri – determinati dal presidente del consiglio dell’organo collegiale, ove previsto, o dal sindaco – volti ad assicurare la certezza del numero dei partecipanti ai fini del conteggio dei quorum c.d. strutturali e funzionali e la pubblicità delle riunioni stesse. Dovrà, altresì, essere garantito ai segretari comunali e degli enti di secondo livello lo svolgimento delle loro funzioni istituzionali, di cui all’articolo 97 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, a garanzia della validità e dell’efficacia degli atti adottati e/o deliberati dai predetti organi collegiali“.

Maurizio LuccaRiunioni degli organi in videoconferenza ai tempi del COVID-19, con schemi d’atto

Anci Liguria, Modalità di Svolgimento del Consiglio Comunale in modalità Videoconferenza – Atto adottato dal Comune di Andora del 19 Marzo 2020

Ministero dell’internoTavolo di confronto sulle ordinanze dei sindaci del cosentino – Nel comunicato si legge: “Il tema oggi posto all’attenzione da più parti al prefetto è il proliferare delle ordinanze dei sindaci che impongono limiti molto più stringenti di quelli previsti dai decreti statali e dai provvedimenti regionali. Adottate a macchia di leopardo, queste ordinanze, oltre a essere inefficaci ove in contrasto con le previsioni statali, stanno creando disorientamento nelle comunità con la conseguente esigenza, rappresentata anche dal presidente della provincia e dal sindaco, di un tavolo di confronto, a livello regionale e con la partecipazione dell’ANCI”.

Anci, Coronavirus, Decaro a Conte e Gualtieri: quattro misure concrete e immediate per evitare il collasso dei Comuni

Anci ToscanaCoronavirus, kit d’emergenza gratuito per le videoconferenze

AnacEmergenza Coronavirus, Anac sospende termini e adempimenti

Garante Privacy, Coronavirus e protezione dei dati: documenti e approfondimenti

Comitato europeo per la protezione dei dati – EDPB, Dichiarazione sul trattamento dei dati personali nel contesto dell’epidemia di COVID-19 – Adottata il 19 marzo 2020

ARERAProvvedimenti adottati per l’emergenza Coronavirus

Fisco Oggi“Cura Italia”: le misure fiscali illustrate dall’Agenzia delle entrate

INPS, Decreto Cura Italia: INPS pronto ad attuare tutte le misure

INPSDecreto Cura Italia: prime informazioni su prestazioni INPS

Emergenza Coronavirus, Scuola, Nota lettura ANCI su Decreto Legge 17 marzo 2020, n. 18 e circolari MIUR

Emergenza Coronavirus, Arruolamento Ministero della Difesa 120 ufficiali medici e 200 sottufficiali infermieri

Emergenza Coronavirus, Domande di rinnovo bonus energetici e idrici

IFELFabbisogni standard – proroga compilazione questionari al 27 maggio per Comuni e al 31 agosto per Province e Città Metropolitane

Anci LiguriaApprovazione tariffe TARI 2019 anche nel 2020 e Differimento determinazione PEF 2020 – Art. n.107 commi n.4 e n.5 D.L. n.18/2020

RegioniCoronavirus: nuove prescrizioni nelle regioni

Anci LiguriaCoronavirus: Il prontuario per gli Amministratori locali Ultimo aggiornamento ore 19.00 del 20 Marzo 2020

Giustizia Amministrativa, Direttiva del Segretario generale – Primi chiarimenti sulle disposizioni per il personale introdotte dal d.l. 17 marzo 2020, n. 18

Giustizia Amministrativa, Prime note illustrative del Presidente del Consiglio di Stato sulle disposizioni introdotte dall’art. 84, d.l. 17 marzo 2020, n. 18

Ministero della Salute,  Circolare n. 9361 del 18 marzo Disinfezione degli ambienti esterni e utilizzo di disinfettanti (ipoclorito di sodio) su superfici stradali e pavimentazione urbana per la prevenzione della trasmissione Dell’infezione da SARS-CoV-2

Ministero della Salute,  Circolare del 18 marzo Polmonite da nuovo coronavirus COVID-19 – ulteriori informazioni e precauzioni ed indicazioni operative su utilizzo DPI

Tar Napoli, sez. V, decreto del Presidente n. 416 del 18 marzo 2020, Non può essere accolta la domanda di sospensione dell’ordinanza 15/2020 adottata dal Presidente della regione Campania, con la quale è stata vietata l’attività sportiva nel territorio regionale, in quanto la stessa richiama plurime disposizioni legislative che fondano la base legale del potere di adozione di misure correlate a situazioni regionalmente localizzate, il che esclude ogni possibile contrasto di dette misure con quelle predisposte per l’intero territorio nazionale; dal punto di vista profilo istruttorio e giustificativo rileva il testuale riferimento (ordinanza 15/2020) al ‹‹rischio di contagio, ormai gravissimo sull’intero territorio regionale›› ed al fatto che i ‹‹dati che pervengono all’Unità di crisi istituita con Decreto del Presidente della Giunta regionale della Campania, n. 45 del 6.3.2020 … dimostrano che, nonostante le misure in precedenza adottate, i numeri di contagio sono in continua e forte crescita nella regione;›› (Chiarimento n. 6 del 14 marzo 2020). Inoltre, nella valutazione dei contrapposti interessi, nell’attuale situazione emergenziale a fronte di limitata compressione della situazione azionata, va accordata prevalenza alle misure approntate per la tutela della salute pubblica. Ius in itinereCoronavirus ed atti amministrativi: la preponderanza del fine sulla forma.

Aggiornamento del 19 marzo

Decreto-Legge 17 marzo 2020, n. 18 Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19. (20G00034) (GU Serie Generale n.70 del 17-03-2020)

RegioniLa relazione tecnica al Decreto Cura Italia

LogoPALa relazione illustrativa

Anci, CoronavirusNota di lettura Anci sulle principali norme per gli enti locali contenute nel decreto “Cura Italia”

UPI, CoronavirusDL Curaitalia: la Nota di lettura e la scheda sulle Norme di interesse delle Province

La Gazzetta degli enti localiLe misure principali contenute nel Decreto “Cura Italia” di interesse per gli Enti locali

ALI, Decreto Cura Italia, Lavoro agile, mutui, polizia locale e sanificazioni locali: ecco tutte le novità del decreto per gli enti locali

ALI, Decreto Cura Italia, Le novità per le famiglie

ALI, Decreto Cura Italia, Novità per le imprese

Anci ToscanaCoronavirus: decreto Cura Italia, le norme di interesse per i Comuni

LogosPAGli effetti del “Decreto Cura Italia” sugli Enti Locali

Anci Piemonte e UNSCP PiemonteDecreto “Cura Italia”: sedute consiliari in videoconferenza. Scarica la determina-tipo

Anci Piemonte e UNSCP Piemonte, Schema provvedimento tipo per avvio sedute in videconferenza

Ministero della SaluteDecreto “Cura Italia”: misure straordinarie per sanità, famiglie e lavoro

Ministero del LavoroLe misure del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali contenute nel Decreto “Cura Italia”

MEF, CURAITALIA, Potenziamento del sistema sanitario nazionale, della Protezione Civile e degli altri soggetti pubblici impegnati sul fronte dell’emergenza

MEF, CURAITALIA, Sostegno ai lavoratori e garanzia dei redditi

MEF, CURAITALIA, Sostegno alla liquidità delle famiglie e delle imprese tramite il sistema bancario

MEF, CURAITALIA, Sospensione dei versamenti fiscali e contributivi

Disabili.comAumento permessi legge 104 nel decreto Cura Italia: il Governo chiarisce come usarli

RegioniCoronavirus: le ultime ordinanze delle regioni

Ministero dell’internoNuovo modello per le autodichiarazioni

Ministero dell’interno, Solo cartaceo: no alle app per il modello di autodichiarazione

AGIDSmart working: vademecum per lavorare online in sicurezza

Ministero della Pubblica AmministrazioneOnline la sezione Lavoro agile e Covid-19

CNFDl Cura Italia, scheda di analisi del CNF

UNAAComunicazione UNAA – D. L. 17 marzo 2020 n. 18 (Analisi della complessa disciplina ora posta dall’articolo 84 del decreto legge 18/2020 in tema di giustizia amministrativa)

UNAARiflessioni del Prof. Avv. Francesco Volpe sull’art. 84 D. L. 17 marzo 2020 n. 18

Diritto dei Servizi Pubblici, Termini processuali e udienze nei processi civili e amministrativi dopo il d.l. “Cura Italia” n. 18/2020

Aggiornamento del 18 marzo

Anci, Prima nota di lettura sul DL 17 marzo 2020 recante misure di potenziamento del servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19

Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, DL CURA ITALIA

Presidente della Repubblica, Decreto-legge recante misure di potenziamento del servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19
Relazione Illustrativa DL COVID-19
Relazione Tecnica DL COVID-19

Ministero dell’Interno – Dipartimento della pubblica sicurezza, Indicazioni per l’attuazione del DPCM 9 marzo 2020, recante misure urgenti per il contenimento del COVID-19. Aggiornamento del modello da utilizzare per le autodichiarazioni

La nuova direttiva del Viminale ha imposto una stretta nei controlli per evitare che i cittadini escano senza avere «un comprovato motivo» come invece impone il decreto firmato dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte l’11 marzo 2020. I continui spostamenti potrebbero convincere il governo a emettere nuove restrizioni. Il ministro Vinceno Spadafora lo dice con chiarezza: «Credo che nelle prossime ore bisognerà’ prendere in considerazione la possibilità di un divieto completo anche all’attività’ all’aperto. Quando abbiamo lasciato questa opportunità, lo abbiamo fatto perchè la comunità medico scientifica ci diceva di dare la possibilità a molte persone di correre anche per altre patologie sanitarie. Ma l’appello generale era quello di restare a casa: se non viene ascoltato saremo costretti a porre un divieto assoluto».

Ecco come funzionano le nuove regole:

👉Autocertificazione
Il modulo si può scaricare sul sito del Ministero (https://www.interno.gov.it/sites/default/files/allegati/modulo-autodichiarazione-17.3.2020.pdf).    Va stampato e compilato. Si può compilare anche direttamente dal computer. Se non si ha la possibilità di stamparlo si può fare una foto con lo smartphone. Chi non ha questi strumenti può ricopiarlo a mano e poi portare con se il foglio.

👉Il modulo
Va compilato in tutte le sue parti. Se lo spostamento è sempre lo stesso si può indicare la cadenza (giornaliera, a giorni alterni, settimanale). Se invece si tratta di spostamenti diversi si deve indicare il motivo e la data.

👉La dichiarazione di «non positività»
Nel nuovo modulo bisogna dichiarare di non essere positivi al virus: l’autocertificazione in questo caso riguarda chi è già stato sottoposto al tampone. Chi non ha eseguito il test non rischia la denuncia per false dichiarazioni ma deve comunque dichiarare di non avere la febbre oltre i 37,5 e non avere altri sintomi

👉Gli spostamenti
Si può uscire per andare a fare la spesa e per andare in farmacia. Meglio utilizzare la mascherina. È obbligatorio mantenere la distanza di sicurezza. Ci devono essere «comprovate esigenze non rinviabili». Si deve rimanere nella propria zona e si può uscire massimo in due.

👉La macchina
In auto si può andare massimo in due. È preferibile stare uno davanti e uno dietro perché questa precauzione aiuta a mantenere la distanza.

👉Il motorino e la bici
Chi si sposta con il ciclomotore e la bicicletta deve comunque dimostrare le «comprovate esigenze».

👉La passeggiata
Deve essere limitata alla propria zona. Molti Comuni hanno deciso di chiudere i parchi proprio per evitare l’affollamento. Se si decide di andare nelle aree verdi non controllate bisogna stare da soli, massimo in due e mantenere la distanza.

👉A spasso con il cane
Chi porta a spasso il cane non può utilizzare questa passeggiata come scusa per rimanere fuori troppo a lungo. Se si va nelle aree verdi bisogna comunque evitare le altre persone.

👉Le uscite dal lavoro
Il vademecum della polizia chiarisce che chi va al lavoro può uscire dall’ufficio solo per «comprovati motivi» e comunque evitando incontri con estranei. Se per motivi legati alla propria professione bisogna mantenere la distanza e sarebbe opportuno indossare la mascherina.

👉Gli anziani
Si può andare a trovare gli anziani per portare loro i farmaci o la spesa. È necessario indossare guanti e mascherina. Evitare in ogni caso i contatti.

👉La quarantena
È assolutamente vietato uscire per chi è in quarantena o positivo anche se asintomatico.

👉Motivi di salute
Chi ha bisogno di andare dal medico può farlo ma dimostrando il motivo della visita. Stessa procedura per chi deve sottoporsi a visite specialistiche e analisi cliniche. Sul modulo va indicato, oltre al motivo, il nome del medico, il luogo dove si effettua la visita.

👉Gli assembramenti
Sono vietati. Dunque anche quando ci si mette in fila per fare la spesa o per andare in farmacia o per effettuare altri acquisti bisogna stare a distanza.

👉Spostamenti fuori dal Comune
È vietato spostarsi da un Comune all’altro a meno che non si abbiamo esigenze di lavoro o familiari.

👉Seconde case
È vietato trasferirsi nelle seconde case. Se si hanno motivi di necessità bisogna dimostrarlo. Il motivo di necessità riguarda guasti o altri problemi che possano mettere a rischio l’jncolumità delle persone (ad esempio: perdite di gas o di acqua)

👉Rientro nel domicilio
Chi si trovava nelle seconde case oppure all’estero al momento dell’entrata in vigore del decreto può rientrare nel proprio domicilio ma dovrà stare in quarantena.

👉Sanzioni
Chi esce senza motivo rischia la denuncia con arresto fino a tre mesi e la sanzione fino a 206 euro come previsto dall’articolo 650 del codice penale. Chi viola la quarantena rischia una denuncia per procurata epidemia che prevede il carcere fino a 12 anni e altri reati che puniscono i comportamenti contro la salute pubblica.

Aggiornamento del 17 marzo

GovernoComunicato stampa del Consiglio dei Ministri n. 37;

ALIGuida al decreto ‘Cura Italia’

GovernoSlides sugli interventi contenuti sul “Cura Italia”

Anci CampaniaCura Italia: il Governo vara le misure economiche – GUARDA IL VIDEO – LEGGI LA SINTESI – VEDI LE INFOGRAFICHE

Segretari Enti localiSedute di giunta e consiglio in videconferenza: un esame sulla bozza di disposizione normativa di prossima emanazione – La bozza della norma entrata in CdM relativa alle sedute degli organi collegiali a distanza, sembra aver superato la criticità eveidenziata nell’articolo. Questo il testo: “Art. 70 (Semplificazioni in materia di organi collegiali) 1.Al fine di contrastare e contenere la diffusione del virus COVID-19 e fino alla data di cessazione dello stato di emergenza deliberato dal Consiglio dei ministri il 31 gennaio 2020, i consigli dei comuni, delle province e delle città metropolitane e le giunte comunali, che non abbiano regolamentato modalità di svolgimento delle sedute in videoconferenza, possono riunirsi secondo tali modalità, nel rispetto di criteri di trasparenza e tracciabilità previamente fissati dal presidente del consiglio, ove previsto, o dal sindaco, purché siano individuati sistemi che consentano di identificare con certezza i partecipanti, sia assicurata la regolarità dello svolgimento delle sedute e vengano garantiti lo svolgimento delle funzioni di cui all’articolo 97 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, nonché adeguata pubblicità delle sedute, ove previsto, secondo le modalità individuate da ciascun ente”.

Aggiornamento del 16 marzo

Dipartimento della funzione pubblica, Guida pratica al lavoro agile nella PA

Comune di Verona, Ordinanza antiassembramento del 16 marzo 2020

DIRE, Lavoro ai tempi del Covid19, segretari comunali: “Anci ci aiuti” (L’Unione dei segretari comunali racconta il grande lavoro che si sta facendo per l’emergenza Covid e chiede aiuto: “Necessario far slittare molte scadenze”)

GovernoConvocazione del Consiglio dei Ministri n. 37

Governo, Il Presidente Conte in videoconferenza con le parti sociali

Il Sole 24 Ore, Coronavirus, accordo governo-parti sociali su salute e sicurezza nei luoghi di lavoro: ecco il testo

Il Sole 24 Ore, Il testo del Protocollo condiviso

Funzione PubblicaGuida pratica al lavoro agile nel settore pubblico

GovernoDecreto IoRestoaCasa, domande frequenti sulle misure adottate dal Governo (Faq aggiornate al 13 marzo)

MEF, Coronavirus: prorogati termini versamenti fiscali 16 marzo, nuove scadenze e sospensioni in prossimo decreto legge

Ministero dell’internoCircolare del 14 marzo 2020. Polmonite da nuovo corona virus (COVID-19)

Ministero dell’internoCoronavirus, i dati dei servizi di controllo

Ministero dell’internoLamorgese: se necessario altre scelte coraggiose ma adesso i cittadini non siano irresponsabili

LombardiaEmergenza Coronavirus 32 – Ordinanza Regione Lombardia 509, programmazione trasporto pubblico

MITSardegna: regolare traffico merci. Trasporto persone solo con autorizzazione regionale

SardegnaCoronavirus, il Presidente Solinas: “Stop ad arrivi passeggeri fondamentale per proteggere Sardegna”

Anci CampaniaChiarimento della Regione mette fine al paradosso: non si può fare jogging

Anci CampaniaStretta sulle passeggiate: chi è trovato fuori senza motivo va in quarantena

Anci Campania, De Luca: ora controlli l’Esercito. E ‘taglia’ il trasporto locale al 50%

Anci, Coronavirus, Decaro scrive al Ministro per l’innovazione sul digital divide

UNSCP LombardiaEmergenza Coronavirus – attivata in comunità di pratica apposita sezione per scambio di materiale – Aggiornamento al 13.03.2020 (inserti contributi relativi a: circolari in materia di fruizione ferie; atti di individuazione di attività indifferibili da rendere in presenza; atti per riunioni della giunta in modalità a distanza).

Inps, Emergenza Corona Virus, Proroga della scadenza dei pagamenti verso le pubbliche amministrazioni

Comune di BolognaCoronavirus, dal 16 marzo Consiglio comunale e commissioni consiliari in videoconferenza

Comune di RomaMisure di contrasto dell’epidemia da Coronavirus. Chiusura al pubblico di parchi, ville e aree gioco

Aggiornamento del 13 marzo

Ministero dell’Interno, Circolare DPCM (ivi compresa applicazione delle sanzioni)

ANAC, Organismi Indipendenti di Valutazione. Prorogati i termini della attestazione dati al 30 giugno e la loro pubblicazione al 31 luglio 2020

Aggiornamento del 12 marzo

Ministero dell’internoCircolare 12 marzo 2020. Polmonite da nuovo corona virus (COVID-19)

Ministero dell’internoCircolare del 12 marzo 2020 alle prefetture. Applicazione del lavoro agile

GovernoDecreto IoRestoaCasa, domande frequenti sulle misure adottate dal Governo (Faq aggiornate al nuovo Dpcm 11 marzo)

UNSCPLettera aperta all’ANAC dell’Unione – Successivamente: Anac, Organismi Indipendenti di Valutazione, Prorogati i termini della attestazione dati al 30 giugno e la loro pubblicazione al 31 luglio 2020

Regione LazioCoronavirus: ordinanza per rimodulazione Tpl dei comuni e modalita’ di erogazione servizio

Il Sole 24 ore, PA, Dipendenti pubblici, tutti a casa tranne il minimo indispensabile. Stop ai concorsi

Aggiornamento ore 17.00 dell’11 marzo

Prefettura – Ufficio territoriale del Governo di Milano, Urgente COVID-19 – DPCM 8 marzo – Chiarimenti e chiusura mercati

Coronavirus, La nuova Direttiva della Funzione Pubblica sul lavoro agile nella PA

Anci, Coronavirus, Scuola, on line pagina Miur dedicata e Faq su emergenza Coronavirus

UPIMisure organizzative per l’applicazione dell’articolo 1, punto 6, DPCM 11 marzo 2020 Individuazione delle “attività indifferibili da rendere in presenza” nelle Province

Anci Toscana, Le schede esplicative di Anci Toscana, Ulteriori misure urgenti DPCM 11 marzo

Anci LazioNuovo Dpcm Covid-19, l’appello dei sindaci del Lazio e l’infografica su cosa si può fare

Anci LombardiaComunicazione Poste Italiane

Anci CampaniaOrdinanza della Regione che ribadisce i divieti del DPCM 11 marzo

Ministero dell’internoMonitoraggio dei servizi di controllo D.P.C.M. 8 e 9 marzo 2020, recante misure urgenti per il contenimento della diffusione del virus COVID-19 (11 marzo)

Aggiornamento ore 7.00 dell’11 marzo

Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 11 marzo 2020 Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale. (20A01605) (GU Serie Generale n.64 del 11-03-2020) – Art. 1 punto 6) “Fermo restando quanto disposto dall’art. 1, comma 1, lettera e), del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’8 marzo 2020 e fatte salve le attivita’ strettamente funzionali alla gestione dell’emergenza, le pubbliche amministrazioniassicurano lo svolgimento in via ordinaria delle prestazioni lavorative in forma agile del proprio personale dipendente, anche in deroga agli accordi individuali e agli obblighi informativi di cui agli articoli da 18 a 23 della legge 22 maggio 2017, n. 81 e individuano le attivita’ indifferibili da rendere in presenza“.

Governo, Coronavirus, Conte firma il Dpcm 11 marzo 2020

AnciCoronavirus, Decaro: “Proposta corale dei sindaci al tavolo del governo”

Anci, Coronavirus e SismaAnci Marche al Governo. Mangialardi: “Sospendere adempimenti finanziari e contabili”

AGIDCoronavirus: la digitalizzazione a supporto di cittadini e imprese

PublikaCome trattare le assenze da coronavirus COVID-19

Funzione pubblicaPA, al via il monitoraggio per il lavoro agile

Eventi PA, WebinarIl lavoro agile negli enti locali (13 marzo)

ANSASmart working, perchè l’emergenza coronavirus diventa possibilità innovativa

Ministero dell’internoRegole per gli spostamenti

Ministero della SaluteNuovo Coronavirus-Dieci comportamenti da seguire

Anci, CoronavirusRiferimenti responsabili Uffici Anci

Aggiornamento ore 18.00 del 10 marzo

Anci, nota DPCM 9 marzo – Le principali domande dei Sindaci

Anci Piemonte, Infografica – Misure urgenti per tutto il territorio nazionale

GovernoDecreto IoRestoaCasa, domande frequenti sulle misure adottate dal Governo

Ministero dell’internoArea a contenimento rafforzato estesa a tutta Italia per l’emergenza Coronavirus

Ministero dell’internoNuovo modulo di autodichiarazione per gli spostamenti

Anci LiguriaProntuario work in progress

Consiglio di Stato, sez. spec.parere n. 570 del 10 marzo 2020 La Commissione speciale del Consiglio di Stato ha reso parere sull’interpretazione dell’articolo 3, comma 1, d.l. 8 marzo 2020 n. 11, recante «Misure straordinarie ed urgenti per contrastare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e contenere gli effetti negativi sullo svolgimento dell’attività giudiziaria».

Aggiornamento ore 11.00 del 10 marzo

FAQ Protezione civileSpostamenti Zona 1 (ora applicabili a tutto il terriotrio nazionale)

FAQ Protezione civileUffici e dipendenti pubblici

FAQ Protezione civilePubblici esercizi

FAQ Protezione civileTrasporti

FAQ Protezione civileCerimonie ed eventi

FAQ Protezione civileTurismo

FAQ Protezione civileAgricoltura

Aggiornamento ore 6.30 del 10 marzo

Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 9 marzo 2020 Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale. (20A01558) (GU Serie Generale n.62 del 09-03-2020)

GovernoIl Presidente Conte firma il Dpcm 9 marzo 2020

Ministero della SaluteCoronavirus, nuovo decreto 9 marzo “iorestoacasa” estende a tutta Italia limitazioni aree più colpite

Ministero dell’internoDirettiva n. 14606 del 08 03 2020 (adottata sulla base del Dpcm 8 marzo solo per alcune zone del territorio nazionale, ma estensibile ora, dopo il nuovo Dpcm del 9 marzo, a tutta Italia). Alcuni passi salienti: “Rileveranno, in proposito, elementi documentali comprovanti l’effettiva sussistenza di esigenze lavorative, anche non indifferibili, a condizione naturalmente che l’attività lavorativa o professionale dell’interessato non rientri tra quelle sospese ai sensi delle vigenti disposizioni contenute nei diversi provvedimenti emanati per far fronte alla diffusione del COVID-19 ( come, ad esempio, i servizi educativi per l’infanzia e le attività didattiche di cui all’art. 1, comma 1 lett. h) del d.P.C.M.), ovvero di situazioni di necessità che, in sostanza, devono essere identificate in quelle ipotesi in cui lo spostamento è preordinato allo svolgimento di un’attività indispensabile per tutelare un diritto primario non altrimenti efficacemente tutelabile; o motivi di salute che si devono identificare in quei casi in cui l’interessato deve spostarsi per sottoporsi a terapie o cure mediche non effettuabili nel comune di residenza o di domicilio. Si soggiunge che, nell’attività di controllo dovrà essere posta particolare attenzione al fine di garantire lo svolgimento dei servizi pubblici essenziali, fatto salvo quanto previsto relativamente all’istruzione, attività già sospesa dal d.P.C.M. in oggetto. […] Premesso che viene, comunque, fatto salvo il diritto al rientro nel territorio del· comune di residenza, di domicilio o di dimora degli interessati, va qui evidenziato che l’onere di dimostrare la sussistenza delle situazioni che consentono la possibilità di spostamento incombe sull’interessato. Nella logica di responsabilizzazione dei singoli, cui si è fatto sopra cenno, si ritiene che tale onere potrà essere assolto producendo un’ autodichiarazione ai sensi degli artt. 46 e 4 7 del D.P .R. 28 dicembre 2000, n. 445, che potrà essere resa anche seduta stante attraverso la compilazione dei moduli appositamente predisposti in dotazione agli operatori delle Forze di polizia e della Forza pubblica. Va comunque evidenziato che la veridicità delle autodichiarazioni potrà essere verificata ex post. Stante comunque il richiamato senso di responsabilità dei singoli cittadini, si osserva che il mancato rispetto degli obblighi di cui al citato provvedimento, è assistito dalla sanzione prevista dall’art. 650 c.p., per l’inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità, qualora naturalmente il fatto non concretizzi più grave reato. […] Il quadro delle misure afferenti alla mobilità è completato dalla previsione del comma 1, lett. b ), che si estrinseca in una forte raccomandazione a rimanere presso il proprio domicilio e a limitare al massimo i contatti sociali rivolta a coloro che presentano sintomi da infezione respiratoria e rialzo della temperatura corporea maggiore di 37,5° gradi C. Si soggiunge che l’inosservanza di tale raccomandazione può arrivare a configurare l’elemento materiale di reati contro la salute pubblica.”

Ministero dell’internoModulo per l’autodichiarazione degli spostamenti

RegioniCoronavirus: Bonaccini, rafforzare coordinamento (i link ai provvedimenti regionali)

UNSCP LombardiaEmergenza Coronavirus – attivata in comunità di pratica apposita sezione per scambio di materiale (documenti aggiornati con materiali per l’attivazione dello smart working e per lo svolgimento delle sedute di Giunta comunale a distanza)

Organismo congressuale forenseIllustrazione D.L. n.11 dell’8 marzo 2020 e Linee Guida da adottarsi dopo il 22 marzo

Aggiornamento del 9 marzo

MID+AGID, Solidarietà digitale – Coronavirus: la digitalizzazione a supporto delle zone rosse

Ministero dell’internoDirettiva ai prefetti per l’attuazione dei controlli nelle “aree a contenimento rafforzato”

Protezione civileOcdpc n.646 dell’8marzo 2020. Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili secondo la quale “1. Le disposizioni di cui all’articolo 1, comma 1, lettera a) del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 8 marzo 2020 si applicano alle sole persone fisiche, come letteralmente indicato nel medesimo decreto. E’ esclusa ogni applicabilità della misura al transito e trasporto merci ed a tutta la filiera produttiva da e per le zone indicate. Quanto previsto dal medesimo articolo 1, comma 1, lettera a) non vieta alle persone fisiche gli spostamenti su tutto il territorio nazionale per motivi di lavoro, di necessità o per motivi di salute, nonchè lo svolgimento delle conseguenti attività. 2. L’articolo 1, comma 1, lettera e) del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 8 marzo 2020 non prevede limitazioni all’attività degli uffici pubblici, fermo restando quanto previsto dall’articolo 2, comma 1, lettera r) del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri“.

MIURCoronavirus, dal lavoro delle segreterie ai contratti dei supplenti: pubblicata nota con le indicazioni operative per le scuole

Decreto-Legge 8 marzo 2020, n. 11 Misure straordinarie ed urgenti per contrastare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e contenere gli effetti negativi sullo svolgimento dell’attivita’ giudiziaria. (20G00029) (GU Serie Generale n.60 del 08-03-2020) – Si segnala l’art. 3 comma 1 in virtù del quale le disposizioni di cui all’articolo 54, commi 2 e 3, del codice del processo amministrativo di cui al decreto legislativo 2 luglio 2010, n. 104 (ossia il regime della sospensione feriale), si applicano altresì dalla data di entrata in vigore del presente decreto e fino al 22 marzo 2020. A decorrere dalla data di entrata in vigore del presente decreto e sino al 22 marzo 2020, le udienze pubbliche e camerali dei procedimenti pendenti presso gli uffici della giustizia amministrativa sono rinviate d’ufficio a data successiva al 22 marzo 2020. I procedimenti cautelari, promossi o pendenti nel medesimo lasso di tempo, sono decisi, su richiesta anche di una sola delle parti, con il rito di cui all’articolo 56 del medesimo codice del processo amministrativo e la relativa trattazione collegiale è fissata in data immediatamente successiva al 22 marzo 2020.

ToscanaOrdinanza del Presidente

LiguriaOrdinanza 4/2020 – Misure in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19

Aggiornamento ore 19.00 dell’8 marzo

UNSCP LombardiaEmergenza Coronavirus – attivata in comunità di pratica apposita sezione per scambio di materiale

Ministero della GiustiziaCoronavirus, ecco tutti i contenuti del decreto legge

Regione SardegnaCoronavirus, il Presidente Solinas emette ordinanza. Quarantena per tutti gli arrivi da zone rosse, obbligo di indicare la dimora. Il Presidente: la Regione in campo con tutte le sue forze per difendere la salute dei sardi

Regione Lazio,  Ordinanza presidenziale n. Z00004 del 8 marzo 2020– Coronavirus: D’amato e Leodori, firmata ordinanza per sorveglianza sanitaria per chi proviene da zone rosse

Il Sole 24 oreCoronavirus: quarantena obbligatoria per chi arriva al centro-sud dalla zona arancione. Ecco le misure Regione per Regione

Esempio di atti per avvio Smart working, Provincia di Lucca (1)Decreto Presidenziale

Esempio di atti per avvio Smart working, Provincia di Lucca (2), Richiesta attivazione lavoro agile (si rammenta che ai sensi dell’art. 2, del DPCM dell’8 marzo, lett. r) “la modalita’ di lavoro agile disciplinata dagli articoli da 18 a 23 della legge 22 maggio 2017, n. 81, puo’ essere applicata, per la durata dello stato di  emergenza  di  cui  alla  deliberazione  del Consiglio dei ministri 31 gennaio 2020, dai datori di lavoro  a  ogni rapporto di lavoro subordinato, nel  rispetto  dei  principi  dettati dalle  menzionate  disposizioni,  anche  in  assenza  degli   accordi individuali ivi previsti; gli obblighi di informativa di cui all’art. 22 della legge 22 maggio 2017, n. 81, sono assolti in via  telematica anche  ricorrendo  alla  documentazione  resa  disponibile  sul  sito dell’Istituto nazionale assicurazione infortuni sul lavoro;“. La misura vale per l’intero territorio nazionale (si veda l’art. 1, lett. e) per la zona 1). Tale misura è accompagnata dalla raccomandazione ai datori di lavoro di favorire la fruizione di periodi di congedo ordinario o di ferie.

Esempio di atti per avvio Smart working, Provincia di Lucca (3), Allegato B – Schema accordo lavoro agile – Emergenza Covid 2019

Esempio di atti per avvio Smart working, Provincia di Lucca (4), Scheda di monitoraggio

Aggiornamento ore 14.00 dell’8 marzo

Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 8 marzo 2020 Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. (20A01522) (GU Serie Generale n.59 del 08-03-2020)

Ministero della SaluteFAQ – Covid-19, domande e risposte (aggiornato al DPCM dell’8 marzo 2020)

Anci ToscanaCoronavirus, il decreto dell’8 marzo per fermare il contagio del virus (Il testo integrale e la sintesi delle misure che riguardano tutto il territorio nazionale)

Anci LazioNuovo DPCM, ecco le misure che riguardano anche il Lazio – Anci LazioL’appello dei sindaci del Lazio: “Le misure del Governo non sono esagerate e vanno prese con la massima serietà”

Anci PiemonteUn riepilogo delle misure in zona rossa

Ansa, Coronavirus, il Sud chiude a chi viene dal Nord. Oms: ‘Italia coraggiosa’

Sicilia, Coronavirus, quarantena per chi arriva in Sicilia dalle “zone rosse”

PugliaTesto integrale Ordinanza del Presidente della Regione Puglia

Calabria, Coronavirus. Santelli emana nuova ordinanza con misure straordinarie

CampaniaDichiarazione del Presidente De Luca sull’emergenza Coronavirus – Anci CampaniaOrdinanza della Regione: quarantena domiciliare per chi arriva da Lombardia e da 14 provincie del Nord. Chiuse palestre e piscine

AbruzzoCoronavirus: Marsilio firma ordinanza regionale per quarantena

BasilicataEmergenza Covid-19, quarantena per chi proviene dalle zone rosse

MoliseCoronavirus COVID-19, emanata nuova ordinanza

Gazzetta UfficialeRaccolta degli atti recanti misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19

Aggiornamento ore 8.00 dell’8 marzo

Governo, Coronavirus, firmato il Dpcm 8 marzo 2020 – Conferenza stampa del Presidente Conte

Il Sole 24 OreCoronavirus, cosa prevede il nuovo decreto: chiusa la Lombardia e 14 province. Limitazioni in tutta Italia

Governo, Comunicato stampa del Consiglio dei Ministri n. 35 – Italia OggiGiustizia, stop udienze. Collegamenti da remoto

Servizio Studi di Camera e SenatoDossier – n. 227 Misure urgenti di sostegno per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19. D.L. 9/2020 – A.S. n. 1746

Servizio Bilancio del SenatoNota di lettura – n. 132 A.S. 1746: “Conversione in legge del decreto legge 2 marzo 2020, n. 9, recante misure urgenti di sostegno per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19”

Ministero dell’internoRinviato il referendum del 29 marzo sul taglio dei parlamentari

Ministero dell’internoCircolare n.7 del 6 marzo 2020 Revoca D.P.R. 28 gennaio 2020 – Referendum popolare ai sensi dell’art. 138 Cost. – Consiglio dei Ministri del 5 marzo 2020 – Spese di organizzazione tecnica e di attuazione della consultazione referendaria del 29 marzo 2020.

Ministero dell’internoCircolare del 5 marzo 2020. Polmonite da nuovo corona virus (2019-nCov)

Ministero dell’internoCircolare del 2 marzo 2020. Polmonite da nuovo corona virus (COVID-19)

Ministero della SaluteCoronavirus, Manifesto del Ministero della Salute con misure di informazione e prevenzione

Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ufficio SportEmergenza Covid-19 in merito all’utilizzo degli impianti sportivi,  (è possibile prendere visione delle disposizioni emanate in materia a livello nazionale, con aggiornamenti quotidiani relativi ai diversi adempimenti connessi al contenimento della diffusione del contagio dal Virus COVID 19).

Camera dei DeputatiIniziative per prevenire e contrastare la diffusione del nuovo coronavirus (COVID-2019)

Protezione civileModalità di prescrizione della permanenza domiciliare fiduciaria – nota del Capo Protezione Civile Borrelli del 05/03/2020

Anci LiguriaFAQ – emergenza Coronavirus (interessanti risposte a quesiti su svolgimento dei consigli comunali)

Anci LiguriaNota di lettura al DPCM 4 marzo 2020 e indicazioni importanti su ordinanze sindacali

Anci ToscanaCoronavirus, nota operativa ai Comuni per applicare le misure

Anci Emilia RomagnaCoronavirus: ANCI Emilia-Romagna nell’Unità di crisi regionale, info per i Comuni

LombardiaEmergenza Coronavirus 18 – Circolare Anci/Regione Lombardia n. 1 – Attivazione COC

LazioOrdinanza del Presidente n. Z00003 del 06/03/2020

Toscana, Barni alle biblioteche toscane: “No alla chiusura, ma flussi da regolamentare”

MEF, Covid-19, lettera di Gualtieri a Dombrovskis e Gentiloni

Ministero dell’internoAttenzione alle frodi informatiche sul Coronavirus

Aggiornamento del 4 marzo

Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento Protezione Civile, Misure operative di protezione civile inerenti “la definizione della catena di comando e controllo del flusso delle comunicazioni e delle procedure da attivare in relazione allo stato emergenziale determinato dal diffondersi del virus COVID-19”

Presidenza del Consiglio dei Ministri, Circolare n. 1/25020 – Misure incentivanti per il ricorso a modalità flessibili di svolgimento della prestazione lavorativa

Ministero della Salute, Coronavirus: domande e risposte

Sistema Socio Sanitario Regione Lombardia ATS Insubria, FAQ – AZIENDE E LAVORATORI – le risposte ai quesiti più frequenti posti dalle aziende e dai lavoratori tramite le associazioni datoriali operanti nelle provincie di Varese e Como

Aggiornamento del 3 marzo

Presidente della Repubblica, DL n. 9 del 2 marzo 2020

Aggiornamento del 2 marzo

Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ufficio per lo Sport – Avviso Chiarimenti DPCM 1 marzo

Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, Edizione Straordinaria del 1° marzo 2020

Strategie Amministrative, Cosa sono il Coronavirus e il “contatto stretto”?

CDP, nuove iniziative a sostegno di imprese e pubblica amministrazione in conseguenza dell’emergenza Coronavirus Sospese le rate dei mutui per gli enti locali nelle aree colpite dagli ultimi eventi sismici

Governo, Comunicato stampa del Consiglio dei Ministri n. 33

Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 1 marzo 2020 Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. (20A01381) (GU Serie Generale n.52 del 01-03-2020)

AnsaCoronavirus, Borrelli: ‘Oltre 1.500 ammalati, 34 morti, 83 i guariti’. A Roma chiusa San Luigi dei francesi – Stop alle ordinanze “autonome” dei sindaci (Sono “inefficaci” tutte le ordinanze dei sindaci i materia di Coronavirus in contrasto con le misure prese dal governo. Lo prevede una norma nell’ultima bozza del decreto legge approvato venerdì. Per fermare iniziative fuori asse, si prevede che dopo “l’adozione delle misure statali di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 non possono essere adottate e sono inefficaci – recita la norma – le ordinanze sindacali contingibili e urgenti dirette a fronteggiare l’emergenza in contrasto con le misure statali”).

Tar Marche, Decreto presidenziale n. 20 del 27 febbraio 2020 Va sospesa l’ordinanza emessa dalla Regione Marche (n. 1 del 25 febbraio 2020), impugnata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, in assenza del presupposto (individuato dall’art. 1, comma 1, del D.L.n. 6 del 2020) che nella zona risulti “positiva almeno una persona”. La legittimità del provvedimento amministrativo deve essere valutata, in sede giurisdizionale, alla stregua della situazione di fatto e di diritto sussistente al momento della emissione, risultando irrilevanti le sopravvenienze, secondo il principio “tempus regit actum” (cfr. ex multis: Cons. St. Sez. IV, 30.7.2019, n.5395). Dall’ordinanza si rileva che non sussistevano, a quel momento, casi accertati di contagio nelle Marche, evidenziando quale presupposto “la prossimità del territorio marchigiano con la regione Emilia Romagna in cui sono stati rilevati casi confermati di contagio da COVID- 19”. Appare fondata anche l’ulteriore censura svolta dalla ricorrente, con la quale si prospetta che la Regione avrebbe erroneamente indicato, a sostegno del potere di ordinanza, la disposizione di cui all’art. 2 del D.L. n. 6 del 2020 – che prevede la possibilità per le autorità competenti di disporre misure “ulteriori”, al di fuori dei casi di cui all’art. 1 comma 1 (ossia anche in assenza del riscontro di almeno una persona positiva) – pare assistita dal fumus boni iuris, atteso che tali misure non possono essere altrettanto invasive, sia per intensità sia per latitudine, rispetto a quelle giustificate dalla presenza di un focolaio di infezione; in altri termini, la possibilità di adottare misure “ulteriori” va, in via sistematica, riferita ad interventi che comportino un sacrificio minore delle libertà individuali, rispetto a quelli previsti dall’art. 1 del cit. D.L. n. 6. La Regione Marche ha in seguito emesso una nuova ordinanza (n. 2 del 27 febbraio 2020).

Funzione PubblicaRinviata Settimana dell’Amministrazione Aperta SAA2020 prevista dal 2-8 marzo

Ministero della SaluteCircolare n. 6360 del 27/02/2020  COVID-19. Aggiornamento – Strategie AmministrativeCosa sono il Coronavirus e il “contatto stretto”?

MIURDai viaggi di istruzione alle assenze, come affrontare il Coronavirus?

Cassa Depositi e PrestitiCDP: nuove iniziative a sostegno di imprese e pubblica amministrazione in conseguenza dell’emergenza Coronavirus Sospese le rate dei mutui per gli enti locali nelle aree colpite dagli ultimi eventi sismici

Toscana, Ordinanza Regione Toscana del 28 febbraio, n.5  e allegati:
– Allegato 1 Informazioni sulle misure di prevenzione;
– Allegato 2 “Ordinanza tipo” del Sindaco sull’isolamento
– Allegato 3 “Ordinanza tipo” del Sindaco sulla quarantena

Liguria, Ordinanza n. 2 del 1 marzo 2020

Anci LiguriaCoronavirus: l’ausilio di lettura alle norme sull’emergenza epidemiologica COVID-2019

Anci LiguriaCoronavirus: l’elenco dei provvedimenti nazionali e regionali con note di lettura alle norme a cura di Anci Liguria

RegioniOrdinanze sull’epidemia da coronavirus

Anci, CoronavirusMercoledì 4 marzo il webinar per sindaci sulla comunicazione ai tempi dell’ansia collettiva

Albo SegretariCorso SE.F.A 2019 Avviso, le lezioni del quarto modulo  del corso in programmazione dal 2 al 6 marzo pv. e dal 9 al 13 marzo pv. presso la struttura didattico residenziale del Ministero non avranno luogo

PiemonteOrdinanza di sospensione delle attività didattiche ed educative nei giorni 2 e 3 marzo 2020

Veneto,  Indicazioni sull’apertura dei COC (Centri Operativi Comunali), nota della Regione del Veneto del 26/02/2020

Emilia RomagnaCoronavirus, confermata in Emilia-Romagna la sospensione delle attività di asili nido, scuole e università anche la prossima settimana

SiciliaOrdinanza contingibile e urgente n°1 – Misure per la prevenzione, e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019. Ordinanza ai sensi dell’art. 32, comma 3, della legge 23 dicembre 1978, n. 833 in materia di igiene e sanità pubblica

SiciliaOrdinanza contingibile e urgente n°2 del 26.02.2020 Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019. Ordinanza ai sensi dell’art. 32, comma 3, della legge 23 dicembre 1978, n. 833 in materia di igiene e sanità pubblica

CampaniaCovid-19, sciolti i dubbi sul piano di disinfezione nelle scuole: ecco a chi tocca

Aggiornamento ore 21.00 del 1° marzo

DPCM 1° marzo 2020
Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha adottato oggi un proprio decreto, che recepisce e proroga alcune delle misure già adottate per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 e ne introduce ulteriori, volte a disciplinare in modo unitario il quadro degli interventi e a garantire uniformità su tutto il territorio nazionale all’attuazione dei programmi di profilassi.
Il decreto del Presidente del Consiglio dei ministri (dpcm) è stato adottato, in attuazione del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, su proposta del Ministro della salute, Roberto Speranza, sentiti i Ministri competenti e i Presidenti delle Regioni, e tiene conto delle indicazioni formulate dal Comitato tecnico-scientifico appositamente costituito.
Il testo distingue le misure sulla base delle aree geografiche d’intervento.

Aggiornamento del 29 febbraio 

Comunicato stampa del Consiglio dei Ministri n. 33, Misure urgenti di sostegno per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19 (decreto-legge)

Aggiornamento ore 19:00 del 27 febbraio 

Tar Marche, Decreto cautelare di sospensione dell’ordinanza della Regione Marche n. 1 del 25 febbraio 2020, recante «misure in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19»

Decreto del Ministro della Salute  26 febbraio 2020, recante lo schema di ordinanza “Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019. Ordinanza ai sensi dell’art. 32, comma 3, della legge 23 dicembre 1978, n. 833 in materia di igiene e sanità pubblica”

Gianni Trovati, Pa, salva-stipendi per le assenze obbligate dall’emergenza Coronavirus (Quotidiano Enti Locali&Pa del Sole24Ore)

Aggiornamento ore 7.00 del 27 febbraio 

Funzione PubblicaCoronavirus: ecco la direttiva per le Pa, spinta su lavoro agile e condotte corrette

Ministero del LavoroCoronavirus, Ministero del Lavoro: in nuovo Dpcm estesa possibilità ricorso a lavoro agile

MIURCoronavirus, dai viaggi d’istruzione alla didattica a distanza: ecco le misure per la scuola. Azzolina: “Massima collaborazione fra le autorità competenti, noi al fianco della scuola”

Camera dei DeputatiDossier n° 275/1 Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 D.L. 6/2020 / A.C. 2402-A

Camera dei DeputatiDossier verifica quantificazioni A.C. 2402-A Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19

RegioniEmergenza Coronavirus: i testi in Gazzetta Ufficiale

Anci, CoronavirusDecaro: “Sterilizziamo il federalismo regionale e le autonomie locali”

Anci, CoronavirusLa circolare di aggiornamento del ministero della Salute sulla gestione dei casi negli ospedali

LazioOrdinanza n. 2 del 26 febbraio 2020

LazioCoronavirus, la Regione Lazio scrive ai sindaci sul TPL

LombardiaEmergenza Coronavirus 8 – Precisazioni in merito all’apertura dei bar

Anci CampaniaCovid-19, documento di ANCI Campania: diamo un perimetro di regole certe ai sindaci per l’emergenza

Gianluca Bertagna, Il Coronavirus e la chiusura di alcuni servizi degli enti locali

Aggiornamento ore 7.00 del 26 febbraio 

Anci, CoronavirusBorrelli e Decaro inviano ai sindaci prima nota operativa sulla situazione di emergenza

MarcheCoronavirus: emanata l’ordinanza che aumenta le misure per limitare la diffusione del contagio

ToscanaCoronavirus, la Regione fa il punto con i sindaci

PiemonteCoronavirus: gli aggiornamenti giorno per giorno

LombardiaNuovi Decreti Ministero e Regione – Aggiornamenti FAQ interpretative Ordinanza Regione – Ministero

Comune di GenovaCoronavirus, le misure per i dipendenti comunali

Il Sole 24 Ore, Coronavirus: ecco gli obblighi per tutti gli italiani, l’Asl certifica la quarantena all’Inps

Il Sole 24 OrePerché lo smart working diventa ancora più utile

Presidenza del Consiglio dei Ministri, Direttiva n. 1/2020 Prime indicazioni in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 nelle pubbliche amministrazioni al di fuori delle aree di cui all’articolo 1 del decreto-legge n. 6/2020.

Aggiornamento ore 21.00 del 25 febbraio 

Governo, DPCM 25 febbraio 2020 Ulteriori misure per contenere il contagio da Covid – 19

Aggiornamento ore 16.00 del 25 febbraio 

Anci, Emergenza Coronavirus COVID-19 Nota operativa n. 1 del 25 febbraio

AnciEmergenza Coronavirus, help desk Anci infocoronavirus@anci.it. I provvedimenti statali e regionali

RegioniCoronavirus: ordinanze, ultime circolari regionali e note esplicative

PiemonteLa sezione dedicata di Anci Piemonte

LombardiaCoronavirus – Decreto 498 del 24 febbraio: riunioni in uffici pubblici e attività di front office

LombardiaCoronavirus, Guerra ai Sindaci lombardi: Attenersi a misure regionali e ministeriali per ricostruire condizioni normali di vita

CampaniaCoronavirus: Scarica l’Ordinanza della Regione Campania con le raccomandazioni ai sindaci

LazioSospesi tutti i concorsi della Regione Lazio

RegioniCoronavirus: l’impegno di Governo e Regioni

Prefettura di NapoliAnnullamento ordinanza di divieto di sbarco a Ischia

Ministero Affari RegionaliNota del Ministro agli Affari Regionali Boccia per il coordinamento delle Amministrazioni territoriali con gli organismi nazionali

Giustizia Amministrativa, Emergenza coronavirus: misure precauzionali


Aggiornamento ore 18.00 del 24 febbraio

Anci, CoronavirusDecaro: “No decisioni in autonomia. Iniziative solo con coordinamento unico nazionale”

Ministero della SaluteCovid-19: Speranza, “Coordinamento unico nazionale con regioni. No iniziative estemporanee”

AnciCoronavirus, Pella: “Fondamentali collaborazione e rispetto ordinanze”

Anci, Protezione civileEmergenza Coronavirus, help desk Anci infocoronavirus@anci.it

Anci Lombardia, Coronavirus – Chiarimenti interpretativi su Ordinanza Regione Lombardia – Ministero della Salute (FAQ per i comuni)

Anci ToscanaCoronavirus, l’ultima ordinanza e le indicazioni della Regione Toscana

Regione VenetoChiarimenti della Regione Veneto su applicazione dell’Ordinanza n. 1 del Ministro della Salute d’intesa con il Presidente della Regione

Anci VenetoCoronavirus, il presidente di Anci Veneto Mario Conte: “Applicare l’ordinanza e massima attenzione”

PiemonteCoronavirus 2019-nCoV, la gestione della situazione

Regione PugliaCoronavirus, Emiliano impartisce disposizioni in materia di prevenzione

Ministero dell’internoLa prefettura di Lodi attiva e-mail per le richieste di autorizzazione in deroga per entrata e uscita dalla zona confinata

Ministero della SaluteLavoro a distanza nelle aree italiane colpite da Covid-19

RepubblicaCoronavirus, smart working applicabile subito: non servono accordi lavoratori azienda

Regioni, Coronavirus: le ordinanze delle regioni del Nord

Regioni, Coronavirus: ordinanze regioni dell’Italia centrale

Regioni, Coronavirus: prime disposizioni regioni del Sud

MEF, Coronavirus: il ministro Gualtieri firma decreto per sospensione versamenti e adempimenti tributari


Anci – Protezione Civile, Emergenza Coronavirus COVID-19. Nota operativa n. 1 del 25 febbraio 2020

Il Ministro per gli Affari Regionali e Autonomie, Lettera alle Amministrazioni territoriali

Regione Lombardia, Decreto n. 498 del 24 febbraio 2020 Ulteriori misure applicative dell’ordinanza del 23 febbraio 2020 Riunioni in uffici pubblici e attività di front-office

Anci, Il decalogo con i consigli utili del ministero della Salute e il decreto legge. Scarica i documenti

Regione Lombardia, Chiarimenti relativi all’applicazione dell’Ordinanza del Ministero della Salute d’intesa con il Presidente di Regione Lombardia del 23 febbraio 2020

Avviso alla Cittadinanza – Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lombardia – Unità di Crisi: Corona Virus: nessuna attività porta a porta per tampone orale da parte di Croce Rossa Italiana in Lombardia

Emergenza Coronavirus, help desk Anci infocoronavirus@anci.it
In considerazione dell’emergenza Coronavirus che sta interessando diversi Comuni di alcune Regioni del Paese, l’Anci ha istituito un help desk informativo pronto a fornire supporto ai Sindaci nonché raccogliere sollecitazioni e quesiti da condividere in sede di comitato operativo della Protezione Civile (leggi la nota del presidente Antonio Decaro).
Per le richieste di informazioni o per segnalare quesiti è possibile scrivere a infocoronavirus@anci.it. Ricordiamo che è a disposizione il numero di pubblica utilità 1500, attivato dal ministero della Salute per rispondere alle domande dei cittadini sul nuovo Coronavirus 2019-nCoV.

Decreto Legge 23 febbraio 2020, n. 6 Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. (20G00020) (GU Serie Generale n.45 del 23-02-2020) – Governo, Comunicato stampa del Consiglio dei Ministri n. 31 Emergenza Epidemiologica da COVID-2019

Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 23 febbraio 2020 Disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. (20A01228) (GU Serie Generale n.45 del 23-02-2020)

Ministero della Salute, Ordinanza 21 febbraio 2020 Ulteriori misure profilattiche contro la diffusione della malattia infettiva COVID-19. (20A01220) (GU Serie Generale n.44 del 22-02-2020) 

MiurCoronavirus, comunicazione alle scuole sui viaggi di istruzione

Ministero della SaluteCircolare 5443 del 22 febbraio 2020 COVID-2019. Nuove indicazioni e chiarimenti

Anci Campania, Coronavirus: cosa devono fare i Comuni e chi sta a contatto col pubblico

QuirinaleMattarella: riconoscenza a quanti si stanno impegnando per fronteggiare il coronavirus

LombardiaCorona Virus: l’ordinanza Ministero – Regione per tutti i Comuni

LombardiaCorona Virus: il Dpcm per i Comuni della “Zona Rossa”

PiemonteOrdinanza emanata dal Ministero della Salute, d’intesa con il presidente della Regione Piemonte

VenetoOrdinanza del Ministero della Salute e della Regione del Veneto

LiguriaOrdinanza del Presidente della Regione su emergenga COVID-19

Emilia RomagnaChiusura di scuole e nidi, sospese manifestazioni e eventi. Tutte le misure adottate contro il Coronavirus

Regione Autonoma Friuli Venezia GiuliaCoronavirus: firmata ordinanza Fvg, misure attive da domani al 1 marzo

ToscanaCovid-19, le nuove misure varate oggi dalla Regione

BasilicataCOVID-19 Ordinanza Bardi del 23 febbraio 2020

Roma CapitaleCoronavirus, Campidoglio sospende procedure concorsuali nazionali sul territorio di Roma


Si ringraziano i Segretari Comunali e Provinciali dell’UNSCP e in particolare il Dr. Alfredo Ricciardi e il Dr. Amedeo Scarsella per la collaborazione e la disponibilità.