Skip to content Skip to main navigation Skip to footer

Chiese minori di Cadorago

Oratorio di San Rocco | Bulgorello

L’oratorio di San Rocco al Seicento, costruito a termine, e in ricordo, di un periodo di peste. Dopo l’epidemia di colera della seconda metà dell’Ottocento fu rivisitato ed  abbellito.
Si compone di una piccola aula unica, con campaniletto sulla sommità. Di particolare impatto la facciata neoclassica, impreziosita da un pronao colonnato timpanato a protezione dell’ingresso. Un secondo timpano triangolare corona il prospetto.


Chiesa di Santa Maria Bambina
| Cadorago

Da ricordare anche la chiesetta di Santa Maria Bambina presso la Scuola dell’Infanzia di Cadorago. La struttura si colloca alle spalle dell’edificio principale, leggermente addossata ad altri fabbricati.
Composto da una sola aula, l’oratorio presenta una facciata neoclassica, con paraste angolari e timpano sommitale. Sopra il portale ligneo, con tettoia più recente, si apre una vetrata artistica circolare.
L’ingresso è sottolineato da una bella cancellata in ferro battuto, con le iniziali dorate M e B, da cui ha inizio una lunga scalinata.

Cappelle campestri

Tra le numerose edicole che popolano Cadorago, citiamo quella dell’Ossario poco sotto la chiesa di San Martino. Di gusto barocco, è stata recentemente restaurata.
A Bulgorello si trova la cappella Gesiö, precedentemente intitolata ai Santi Giacomo e Filippo. La sua esistenza è documentata al 1592 dalla visita pastorale del vescovo Niguarda.

©Riproduzione riservata