Skip to content Skip to main navigation Skip to footer

Chiesa di San Rocco e San Sebastiano o Lazzaretto

La chiesetta di San Rocco e San Sebastiano è stata costruita tra il 1689 e il 1707 in ricordo dell’epidemia di peste del Seicento. Ad inizio Novecento l’edificio fu utilizzato come ospedale per i malati di colera. Durante la Seconda guerra Mondiale fu impiegato come magazzino dall’esercito tedesco.

In posizione isolata, si presenta come un piccolo edificio a pianta rettangolare, con aula unica e presbiterio quadrato leggermente rialzato. Rustici gli esterni, con alcune porzioni di muratura a vista. Graziosa la facciata a capanna, con portale architravato e finestrella superiore.

Delle ricche decorazioni interne si conservano gli affreschi alle spalle dell’altare, con una rappresentazione della Beata Vergine Maria col Bambino e i santi Rocco e Sebastiano, attribuito al Legnanino o a un suo allievo e un’immagine delle Anime Purganti, dipinte nel 1933 dal pittore locale Arturo Sommaruga.