Skip to content Skip to main navigation Skip to footer

Chiesa di San Giorgio | Jerago

La chiesa di San Giorgio è stata costruita tra il 1923 e il 1927 in sostituzione dell’antica parrocchiale poco distante. L’edificio ha pianta a croce latina, con tre navate scandite da colonne, transetto con cupola e abside semicircolare. È priva di campanile ma è ancora in uso la torre dell’antica parrocchiale. Semplice la facciata a salienti, interamente intonacata e realizzata in stile neoromanico. Il portale principale è protetto da un pronao su colonne e sormontato da un mosaico raffigurante San Giorgio nell’atto di uccidere il drago. Gli ingressi laterali sono architravati e nella sezione superiore si apre una vetrata a lunetta.

Belli gli interni, scanditi da colonne corinzie, oculi policromi sopra gli archi delle navate e ricchi affreschi. Sono raffigurate scene della vita del santo patrono nella volta a botte, un San Giorgio in gloria nella cupola e il Cristo Re assiso in trono con gli Evangelisti nel catino absidale. Sui lati del presbiterio sono rappresentati l’Ultima Cena e Gesù che moltiplica i pani e i pesci. La chiesa conserva inoltre alcune opere ed arredi della vecchia parrocchiale, tra cui altari laterali e la grande tela di San Carlo Borromeo.