Skip to content Skip to main navigation Skip to footer

Chiesa parrocchiale dei Santi Nazaro e Celso

Arcidiocesi di Milano – Parrocchia dei Santi Nazaro e Celso

La costruzione della chiesa parrocchiale di Castelseprio risale al XIII secolo. La struttura attuale è frutto di un profondo ampliamento dell’Ottocento quando, su un progetto dell’architetto Franco Turconi, la chiesa precedente divenne il transetto della nuova e l’ingresso fu orientato verso sud.

La chiesa ha un impianto a croce latina, con una grande cupola e abside semicircolare. La navata e il coro sono coperti da volta a botte. Ai lati della parrocchiale sorgono la canonica e la cappella di san Carlo.

La facciata è a capanna e in stile neoclassico. Quattro eleganti lesene con capitello corinzio sorreggono il cornicione, sui cui si legge la scritta “Santi Nazaro e Celso”. Al di sopra si trova una grande lunetta vetrata policroma e un timpano triangolare. Sul lato ovest si intravede la facciata della precedente chiesa mentre ad est si trova il campanile, con lesene angolari e cuspide in rame.

Le decorazioni interne, della seconda metà del XIX, sono state realizzate dal pittore Valtorta e da Rusconi Giovanni mentre tra il 1943- 46 Carlo Cocquio affrescò gli Evangelisti, nella cupola, e un grande Cristo nel catino absidale. La chiesa conserva anche un affresco della Madonna del Latte del XV secolo.

Il battistero è abbellito con un moderno mosaico policromo raffigurante lo Spirito Santo.