Skip to content Skip to main navigation Skip to footer

Chiesa della Beata Maria Vergine Assunta o dell’Allodola

Località Allodola

Arcidiocesi di Milano – Parrocchia di Santo Stefano Protomartire

La chiesa della Beata Maria Vergine Assunta è stata costruita tra il 1818 e il 1819. Sita in località Allodola, è anche nota come chiesetta dell’Allodola o della Madonna Assunta.

Sono pochissime le informazioni storiche ma risulta che la costruzione dell’edificio sia legata alla demolizione del vicino Convento dei Cappuccini, soppresso in epoca napoleonica.

L’oratorio si presenta con una piccola aula rettangolare con volta a botte e abside quadrata con volta a crociera. Dal coro si innalza il campanile, con fusto intonacato e una croce sulla sommità.

La facciata a capanna è incorniciata da due lesene angolari, che sostengono l’imponente timpano triangolare. Il portale d’ingresso, sormontato da una grande vetrata a lunetta, è inscritto in un alto arco.

Molto belli gli interni, con la volta a botte dell’aula completamente affrescata mentre sulle pareti spoglie si trova solo una Via Crucis in legno. Nell’abside si conserva un affresco del XVIII secolo raffigurante l’Assunzione della Beata Vergine proveniente dal vicino convento demolito. Centrale e su sfondo dorato si trova la Madonna, rappresentata affiancata da due angeli e con lo sguardo rivolto al cielo.