Skip to content Skip to main navigation Skip to footer

Fondo efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile

Descrizione bando
La misura supporta i Comuni grazie a contributi per la realizzazione di interventi di efficientamento energetico, ivi compresi interventi volti all’efficientamento dell’illuminazione pubblica, al risparmio energetico degli edifici di proprietà pubblica e di edilizia residenziale pubblica, nonché all’installazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili. Inoltre, il contributo sostiene attività di sviluppo territoriale sostenibile, ivi compresi interventi in materia di mobilità sostenibile, nonché interventi per l’adeguamento e la messa in sicurezza di scuole, edifici pubblici e patrimonio comunale e per l’abbattimento delle barriere architettoniche.

Chi può accedere al contributo?
Tutte le amministrazioni comunali del territorio nazionale.

Tipologia di interventi ammissibili
Gli interventi ammissibili fanno riferimento a:

  1. efficientamento energetico, ivi compresi interventi volti all’efficientamento dell’illuminazione pubblica, al risparmio energetico degli edifici di proprietà pubblica e di edilizia residenziale pubblica, nonché all’installazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili;
  2. sviluppo territoriale sostenibile, ivi compresi interventi in materia di mobilità sostenibile, nonché interventi per l’adeguamento e la messa in sicurezza di scuole, edifici pubblici e patrimonio comunale e per l’abbattimento delle barriere

Entità e forma dell’agevolazione

Popolazione minore o uguale a 5.000 100.000 €
Popolazione compresa fra 5.001 e 10.000 140.000 €
Popolazione compresa fra 10.001 e 20.000 180.000 €
Popolazione compresa fra 20.001 e 50.000 260.000 €
Popolazione compresa fra 50.001 e 100.000 340.000 €
Popolazione compresa fra 100.001 e 250.000 420.000 €
Popolazione superiore a 250.000 500.000 €

Presentazione della domanda
Inizio lavori 15 settembre 2021.
(art 1 commi 29-37 Legge di Bilancio 2020 anni 2020-2024)