Skip to content Skip to main navigation Skip to footer

Contributi per progetti di rigenerazione urbana – scadenza 4 giugno 2021

Descrizione bando
Il DPCM supporta i progetti che riguardano interventi per la rigenerazione urbana per ridurre i fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale. Tra gli obiettivi, il miglioramento della qualità del decoro urbano e del tessuto sociale ed ambientale.

Chi può accedere al contributo?
I Comuni interessati sono quelli con una popolazione superiore ai 15.000 abitanti, non capoluogo di provincia, ed i Comuni capoluogo di provincia o sede di città metropolitana.

Tipologia di interventi ammissibili
I contributi sono concessi per singole opere pubbliche o insiemi coordinati di interventi pubblici. Tra questi:

  • manutenzione per il riuso e rifunzionalizzazione di aree pubbliche e di strutture edilizie esistenti pubbliche per finalità di interesse pubblico, anche compresa la demolizione di opere abusive;
  • interventi di ristrutturazione edilizia di immobili pubblici, con particolare riferimento allo sviluppo dei servizi sociali e culturali, educativi e didattici;
  • mobilità

Gli enti locali sono tenuti ad affidare la progettazione entro i tre mesi successivi alla emanazione del decreto di assegnazione. Qualora l’entità delle richieste superi l’ammontare delle risorse disponibili, l’attribuzione è effettuata a favore degli enti locali che presentano la maggiore incidenza del fondo di cassa al 31 dicembre dell’esercizio precedente rispetto al risultato di amministrazione risultante dal rendiconto della gestione del medesimo esercizio.

Entità e forma dell’agevolazione
– 5 milioni di euro per i Comuni da 15.000 a 49.999 abitanti;
– 10 milioni di euro per i Comuni da 50.000 a 100.000 abitanti;
– 20 milioni di euro per i comuni con popolazione superiore o uguale a 100.001 abitanti, per i Comuni capoluogo o sede di città metropolitana

Presentazione della domanda
La domanda deve essere presentata entro il 4 giugno 2021.
(art 1 commi 42 – 43, anni 2021-2034)