Skip to content Skip to main navigation Skip to footer

Cultura d’idee – 3° fine settimana di ottobre 2020

Tra gli appuntamenti imperdibili si segnalano le Giornate FAI d’Autunno, che tornano quest’anno in un doppio appuntamento. Oltre alle aperture di questo week-end, molte visite guidate si svolgeranno sabato 24 e domenica 25 ottobre, proprio con lo scopo di evitare assembramenti e consentire a tutti di godere delle meraviglie nascoste del nostro paese.

Da sabato 17 ottobre a domenica 8 novembre si terrà a Lugano il 38° Festival Internazionale delle Marionette.
Gli spettacoli, tutti replicati per via del distanziamento, saranno dieci, messi in scena da altrettante compagnie di burattini, marionettisti, cantastorie e artisti da tutto il mondo.
Le rappresentazioni del “teatro della fantasia” sono per tutti, adulti e bambini.

Inizierà venerdì 16 ottobre la XXI edizione di “Duemilalibri” a Gallarate, in programma sino al 25 ottobre.
Gli incontri del Festival del libro e dell’autore saranno quest’anno molto legati all’editoria locale, con appuntamenti su pubblicazioni legate al territorio, tra cui diverse ad opera della Società Galleratese per gli Studi Patri, e incontri con autori locali, quali Sara Magnali, Matteo Inzaghi e Giuseppina Basso.
Saranno presenti anche scrittori più conosciuti al grande pubblico, tra cui Stefania Russo, Alice Basso, Andrea Vitali, Umberto Galimberti e Viola Ardone.
Molte le collaborazioni con le realtà culturali del territorio, tra cui il MA*GA, l’associazione Amici di Piero Chiara, il Centro culturale Tommaso Moro, la Nuova Accademia di Cinema di Castellanza, il Museo Castiglioni e il Conservatorio Giacomo Puccini.

Venerdì 16 ottobre a Busto Arsizio, presso le sale del Museo del Tessile, si terrà la conferenza “Busto pedala nel futuro”, iniziativa curata da Legambiente e promossa da A&A Studio Legale, Fondazione Bandera per l’Arte e Cristina Moregola Gallery. Con l’intervento di diversi relatori si parlerà delle piste ciclopedonali, del loro contributo nella salvaguardia dell’ambiente e del clima, aggiornando il pubblico sui progetti di riqualificazione in corso nella provincia.
La partecipazione è solo su prenotazione, scrivendo a info@albeeassociati.it e info@fondazionebandera.it

In conclusione, il fine settimana del 17 – 18 ottobre sarà l’ultima possibilità per visitare le Grotte Remeron di Comerio nella stagione 2020. Le visite verranno infatti sospese fino alla primavera 2021, per tutelare le diverse specie di chirotteri che abitano le cavità.
Le grotte, parte del Parco Regionale Campo dei Fiori, si sviluppano per 2.300 metri all’interno della montagna e ospitano il lago Bertarelli e il lago Binda.

Per le modalità di fruizione e prenotazione si rimanda ai singoli siti.